Vuelta a España 2017, Guillen: “La positività di Sanchez è un pugno nello stomaco”

La giornata odierna è stata caratterizzata dalla non-negatività di Samuel Sanchez ad un controllo antidoping. Il portacolori della BMC è risultato positivo ad un controllo fuori competizione il 9 agosto e dovrà quindi rinunciare alla Vuelta a España 2017. Proprio il direttore della corsa spagnola Javier Guillen ha parlato della situazione in un’intervista a EFE: “È un vero e proprio pugno nello stomaco. Una notizia molto negativa per il ciclismo e per la Vuelta anche se la cosa più importante è che i 198 corridori che prenderanno il via siano puliti. Mi spiace per questa positività e sono per la tolleranza zero. Se vogliamo un ciclismo credibile i 198 corridori al via devono essere puliti”. “Mi spiace soprattutto perché Sanchez è un corridore carismatico – aggiunge Guillen – Un corridore molto ben voluto e con un grande palmares. Proprio per questo fa molto male a tutto il mondo ciclistico”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button