Strade Bianche 2020, invariato il percorso (Altimetria e Planimetria)

Non cambia la Strade Bianche 2020. Formula vincente, la semiclassica senese diventata ormai un appuntamento tra i più importanti della stagione conferma completamente il proprio percorso, ormai fisso da qualche stagione. Saranno dunque 184 chilometri quelli che i corridori dovranno affrontare nel circuito da e verso Siena, che prevede undici settori dello sterrato che dà il nome alla corsa, per un totale di 63 chilometri di Strade Bianche, ovvero più di un terzo della distanza complessiva. In programma originariamente sabato 7 marzo, la corsa toscana sarà ora il primo evento WorldTour della ripresa, prevista per sabato 1 agosto. A via un totale di 25 squadre, con tutte le formazioni WorldTour iscritte (Cofidis e NTT avevano inizialmente rinunciato) e sei squadre Professional, tra cui la Alpecin – Fenix di Mathieu Van Der Poel.

Percorso Strade Bianche 2020

Si partirà come sempre un trasferimento da Siena alle strade fuori città, dove la corsa partirà prevedibilmente subito a ritmi elevati, fino ad arrivare al primo tratto di sterrato già dopo 17,6 chilometri. Non bisognerà aspettare molto per il secondo, dopo 25 chilometri, con un tratto di cinque chilometri che darà subito una impronta decisa alla corsa visto che sarà un tratto ascendente, cominciando a regalare le prime spettacolari immagini. Dopo un breve tratto di asfalto verso Radi, dove troviamo altri 4,4 km di sterrato, si continua con una rapida alternanza che vedrà il gruppo affrontare La Piana, la salita in asfalto verso Montalcino, con a seguire gli 11,9 chilometri del quinto tratto, il più lungo della corsa, che porta a Lucignano d’Asso. Dopo appena un chilometro di strada tradizionale, altri otto di Strade Bianche a Pieve a Salti.

Si sta per entrare ormai nel vivo della corsa, con una lingua di asfalto che porta all’accoppiata San Martino in Grania – Monte Sante Marie, venti chilometri complessivi dove la corsa prevedibilmente esploderà, soprattutto nel brutale saliscendi del tratto più famoso. A seguire il brutale strappo di Monteaperti, che propone pendenze che superano il 10%, preludio a Colle Pinzuto, dove si arriva sino al 15%. Ancora più arcigna la scalata alle Tolfe, un ultimo tratto in prima in rapida discesa, che poi si inerpica fino al 18%.

A quel punto saranno appena dodici chilometri quelli da percorrere verso il traguardo per ritornare verso Siena. Prima di entrare nella ormai iconica Piazza del Campo bisogna tuttavia entrare a Porta di Fontebranda, con un ultimo chilometro in lastricato che prevede pendenze regolarmente sopra il 10% fino al picco del 16% a via di Santa Caterina, da dove i corridori svolteranno a destra per immettersi nella sede del traguardo, posto dopo una brevissima discesa.

Settori Strade Bianche 2020

#KMSettoreLunghezza
1.17,6Vidritta2,1 km
2.25,0Bagnaia5,8 km
3.36,9Radi4,4 km
4.47,6La Piana5,5 km
5.75,8Lucignano d’Asso11,9 km
6.88,7Pieve a Salti8 km
7.111,7San Martino in Grania9,5 km
8.130,0Monte Sante Marie11,5 km
9.160,0Monteaperti0,8 km
10.164,6Colle Pinzuto2,4 km
11.171,0Le Tolfe1,1 km
TOTALE63 km

Altimetria e Planimetria Strade Bianche 2020

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.