ZLM Tour 2019, Amund Jansen trionfa nel caos di macchine e moto

Sempre e solo Jumbo-Visma allo ZLM Tour 2019. Dopo Jos Van Emden e la doppietta di Dylan Groenewegen stavolta è il turno di Amund Jansen che trionfa in solitaria nell’improvvisato arrivo della quarta tappa. In ragione del numero di vetture troppo elevato sul percorso, a due giri dalla conclusione viene infatti deciso di accorciare la corsa di un giro, con i corridori che hanno tagliato il traguardo praticamente in mezzo alle macchine vista la brevità del circuito che creava problemi con vari drappelli presenti. Seconda posizione per il compagno Mike Teunissen, con Mads Wurtz Schmidt (Katusha Alpecin) a completare un improbabile podio.

Quella che sulla carta è la tappa più difficile di questa edizione parte molto aggressiva. Il primo tentativo è operato da Mikel Aristi (Euskadi Basque Country – Murias), Marco Doets (Alecto Cycling Team), Thijs de Lange (Metec – TKH Continental Cyclingteam), Michael Freiberg (Pro Racing Sunshine Coast) e Jaap Kooijman (Monkey Town), qui quali il gruppo rienta al passaggio sul Cauberg, grazie al ritmo di Caleb Ewan (Lotto Soudal). A quel punto il gruppo resta compatto anche con il passaggio sul Bemelerberg, ma non ci vuole molto affinché si formi la fuga di giornata.

A comporla sono Caleb Ewan (Lotto-Soudal), Jenthe Biermans (Katusha-Alpecin), Thijs de Lange ( Metec – TKH Continental Cyclingteam), Ivar Slik (Monkey Town) e Abram Stockman (Tarteletto – Isorex), che riescono a guadagnare sino a due minuti, affrontando di buona lena le successive asperità. La selezione si fa da sola, lasciando davanti i soli rappresentanti delle formazioni WorldTour, ripresi a loro volta da un gruppo fortemente ridotto.

A quel punto si prosegue a scatti, una situazione che si risolve lasciando davanti una dozzina di corridori, che entrano così nel circuito finale, da percorrere due volte, con un vantaggio di circa trenta secondi. A causa della presenza di auto esterne sul tracciato, oltre a problemi logistici per gli eventuali doppiaggi, la giuria è tuttavia costretta a decurtare un giro, il che significa che al traguardo a quel punto restano appena due chilometri. Impossibile dunque per il gruppo riuscire a rientrare, il successo se lo giocano gli uomini davanti, con la vittoria netta di Amund Jansen (Jumbo-Visma), praticamente in solitaria davanti al compagno Mike Teunissen, nuovo leader della generale.

Ordine di Arrivo Quarta Tappa ZLM Tour 2019

Classifica Generale

 


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *