Vuelta al Tachira 2020, Rivera concede il bis. Campos resta leader

Kevin Rivera di nuovo imprendibile alla Vuelta al Tachira 2020. Il costaricense, vincitore ieri nella cronoscalata, si è imposto anche nella settima tappa della corsa venezuelana, che si concluderà domani a San Cristobal. Il corridore dell’Androni Giocattoli-Sidermec ha vinto sull’arrivo in salita di San Antonio con un vantaggio di 37 secondi su Roniel Campos e 43 su Juan José Ruiz, entrambi del Deportivo Tachira-JHS. Più indietro l’altro loro compagno di squadra Yonathan Salinas, distanziato di 1’08”, e Jorge Abreu (Loteria del Tachira), giunto a 1’23”. Con il risultato odierno, sale a cinque il numero di successi ottenuti dalla formazione di Gianni Savio, anche quest’anno grande protagonista della corsa.

In classifica generale, Roniel Campos consolida la propria prima posizione, incrementando il vantaggio su Juan José Ruiz a 9 secondi. Con la grande prestazione di oggi, Kevin Rivera è balzato in terza posizione, salendo dall’ottava. Non è stata tuttavia una giornata del tutto positiva per l’Androni Giocattoli, che ha perso per ritiro Alexander Cepeda, stamattina terzo della generale. L’ecuadoriano è caduto in discesa ed è stato costretto ad abbandonare: i primi referti parlano di una frattura alla mano.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Quinta tappa Volta ao Algarve 2020 LIVEAccedi
+ +