© Davey Wilson

Presentazione Squadre 2019, Hagens Berman Axeon

Per la sua seconda stagione nella categoria Professional la Hagens Berman Axeon radicalizza ancor di più la sua impostazione tradizionale. Da sempre squadra votata ai giovani e al loro sviluppo, quella diretta dal figlio d’arte Axel Merckx ha deciso di non rimpiazzare l’unico over 30 presente nella passata stagione per affidarsi completamente alla linea verde. Basti pensare che l’elemento più “anziano” ha soffiato soltanto un paio di settimane fa su 23 candeline, mentre nel roster figurano ben tre classe 2000 e l’età media a inizio anno era di poco inferiore ai 20. La conferma dell’ottimo lavoro effettuato nel 2018 è fotografata dalle cinque cessioni a compagini World Tour, tra le quali spicca senza dubbio quella di uno Jasper Philipsen (UAE Team Emirates) già andato a segno nella massima categoria.

GLI UOMINI PIU’ ATTESI

Rispetto allo scorso anno manca forse un velocista puro, ma non il talento. Il più in vista è quello del portoghese João Almeida. L’ex Trevigiani presenta infatti come biglietto da visita la vittoria alla Liegi-Bastogne-Liegi riservata agli Under 23 davanti a Bagioli e il secondo posto finale nel Giro baby, traguardi che si sommano ai successi di tappa al Tour of Mersin e al Tour of Ukraine e che ne fanno uno dei prospetti più interessanti per il futuro nei grandi giri. Altro nome già giunto all’attenzione degli addetti è ai lavori è quello di Mikkel Bjerg, campione del Mondo a cronometro tra gli under 23 negli ultimi due anni, vice campione nazionale nella specialità tra gli Elite e secondo nell’ultima Crono delle Nazioni. L’indicazione di massima è decisamente fornita, ma non è detto che il danese non possa ricavarsi spazi redditizi anche su altri terreni.

Sempre a proposito di campioni e maglie già conquistate, sfoggia quella a stelle e strisce Jonny Brown. Campione nazionale statunitense contro ogni pronostico un anno fa, il 21enne del Tennessee ha margini inesplorati e testimoniati dal settimo posto nella Parigi-Roubaix Espoirs che fa il paio con la top 15 centrata anche nella Doyenne. Risultati che pongono i successivi progressi sotto la lente d’ingrandimento per inquadrarlo in una dimensione definitiva. Il “veterano” del lotto è invece l’australiano Michael Rice, classe ’96 che ha già compiuto 23 anni e che porta in dote la tappa di Silver City conquistata all’ultimo Tour of Gila, nella quale ha dimostrato di saper unire un discreto spunto veloce alle doti sul passo.

Stesso anno di nascita per Zeke Mostov. Altro statunitense presente in organico, non ha dalla sua le stimmate del vincente ma si è confermato finora un corridore solido e in grado di salire sul podio in entrambe le prove degli ultimi campionati nazionali riservati agli Under 23. Più giovane di due anni e al quarto con la stessa divisa, ha forse lanciato qualche segnale più incoraggiante Ian Garrison, buon cronoman capace in passato di aggiudicarsi il prologo del Tour Alsace e una frazione al Tour de Beauce.

LE GIOVANI PROMESSE

A loro è impossibile chiedere un impatto rilevante nella categoria, ma prendete già da adesso nota dei loro nomi. Stiamo parlando dei tre 2000 in squadra, sicuramente non paragonabili al talento per antonomasia della generazione, il belga Remco Evenepoel (Deceuninck-Quick Step) ma già artefici di prestazioni brillanti nella categoria Juniores. Il più forte è il ceco Karel Vacek, nome noto in Italia per aver vinto due tappe all’ultimo Giro della Lunigiana, il Trofeo Città di Loano e aver chiuso ai piedi del podio la Piccola Sanremo. Passista scalatore con ampi margini di crescita, ha dalla sua anche il quinto posto finale nell’Europeo di categoria e il titolo nazionale a cronometro, tutti risultati che ne predicono un brillante futuro.

Meno altisonante ma altrettanto meritevole d’attenzione è il curriculum dei due coetanei statunitensi: Sean QuinnKevin Vermaerke. Per loro parla il piazzamento nei 10 nel durissimo Mondiale di Innsbruck, cartina di tornasole delle qualità (senza dubbio da levigare) in salita. Dopo aver patito fisiologicamente il primo anno tra i grandi, ci si attende qualcosa in più da Maikel Ziljaard. Il ’99 neerlandese, vincitore del Giro delle Fiandre tra gli Juniores nel 2017, ha interpretato alla garibaldina la sua annata di apprendistato nella categoria e può adesso pensare di scalare un ulteriore gradino nel suo personale upgrade.

Stante l’impossibilità di separare in maniera oggettiva corridori già formati e “promesse”, complice la giovane età di tutti i componenti del team, in questa seconda schiera abbiamo inserito anche qualche elemento che ha già collezionato esperienza in prima fascia pur senza ottenere risultati. Tra gli statunitensi è senza ombra di dubbio il caso di Edward Anderson, Cole Davis e Thomas Revard, finora buoni gregari e poco più, mentre tra gli stranieri del lotto possono nutrire qualche ambizione personale in più André Carvalho e Jakob Egholm. Il portoghese porta con sé dal periodo trascorso alla Liberty Seguros-Carglass una buona esperienza nelle corse europee e due podi (ma senza aver conquistato la maglia più ambita) nella prova in linea dei campionati nazionali Under 23, mentre il danese ex Virtu Cycling ha dimostrato in passato di possedere un valido spunto veloce pur senza riuscire ad alzare mai le braccia al cielo.

 

Contatti
HAGENS BERMAN AXEON
3736 Bee Cave Rd # 1 Ste 252
78746 AUSTIN
STATI UNITI
Email:
Sito: www.axeoncycling.com
Organico
Neoprofessionisti
ALMEIDA João05.08.1998POR
ANDERSON Edward18.04.1998USA
BJERG Mikkel03.11.1998DEN
BROWN Jonathan20.04.1997USA
CARVALHO André31.10.1997USA
DAVIS Cole11.06.1999USA
EGHOLM Jakob27.04.1998DEN
GARRISON Ian14.04.1998USA
MOSTOV Zeke30.07.1996USA
QUINN Sean10.05.2000USA
REVARD Thomas20.10.1997USA
RICE Michael25.01.1996AUS
VACEK Karel09.09.2000CZE
VERMAERKE Kevin16.10.2000USA
ZIJLAARD Maikel01.06.1999NED
Staff
Team ManagerMERCKX Axel08.08.1972BEL
Direttore SportivoMERCKX Axel08.08.1972BEL
Ass. Direttore SportivoLOUDER Jeff08.12.1977USA
Ass. Direttore SportivoMOERENHOUT Jacobus05.11.1973NED
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra! Scegli 20 corridori per il FantaClassiche di Primavera e vinci 1.000 €!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.