Vuelta a España 2020, Presentazione Percorso e Favoriti Ottava Tappa: Logroño-Alto de Moncalvillo (164 km)

Ancora grandi montagne sulle strade della Vuelta a España 2020. In particolare nei 164 chilometri che porteranno il gruppo da Logroño a all’Alto de Moncalvillo, sarà proprio l’ascesa finale quella dove esploderà la corsa. Pur non escludendo a priori la possibilità di veder arrivare una fuga, è molto probabile che sulla salita finale saranno i big della classifica generale a giocarsi la tappa, con una classifica generale che potrebbe dunque trovarsi ancora una volta rivoluzionata. Da non sottovalutare comunque la scalata del Puerto de la Rasa, che pur essendo piuttosto distante dall’arrivo rimarrà nelle gambe dei corridori.

Percorso Ottava Tappa Vuelta a España 2020

Si partirà subito con 100 chilometri ondulati in cui bisognerà dimostrare subito di avere le gambe per riuscire a entrare nella fuga di giornata. Dopo i primi 100 chilometri la strada comincerà, lentamente ma costantemente, a salire soltanto fino a giungere allo sprint intermedio di Jalón de Cameros, posto a 60 chilometri dal traguardo.

Dopo il traguardo volante, poi, inizierà la prima salita categorizzata di giornata, nonostante i corridori abbiano già affrontato un dislivello importante, salendo verso Puerto de la Rasa, una salita di seconda categoria lunga 9,8 km con pendenza media del 5,3% e picchi del 10,3%, che sarà scollinato ai -50 dall’arrivo. Difficile pensare qui ci possano essere attacchi fra i big, ma sarà momento importante per capire le loro intenzioni, anche per quello che riguarda il successo di tappa. Con questa ulteriore salita nelle gambe il gruppo dovrà affrontare poi una lunga discesa, seguita da un fondovalle da non sottovalutare a livello tattico, che porterà ai piedi della salita finale, l’Alto de Moncalvillo. Si tratta di una ripida salita di prima categoria, che sarà anche sede di arrivo, lunga 8,3 km con pendenza media del 9,2% e picchi del 15%. Sarà qui che verosimilmente vedremo numerosi attacchi e bagarre anche tra gli uomini di classifica.

ORARIO DI PARTENZA: 12:40
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 17:03-17:28
DIRETTA TV E STREAMING:  14:40-17:30 Eurosport 1 / 14:40-17:35 Eurosport Player
HASHTAG UFFICIALE: #LaVuelta20

Salite Ottava Tappa Vuelta a España 2020

NOMECAT.QUOTAGPMINIZIOLUNGH.DISL.%MED
Puerto de la Rasa21390113,81049,85095,3%
Alto de Moncalvillo11490164155,68,37429,2%

Favoriti Ottava Tappa Vuelta a España 2020

Una giornata difficile non dovrebbe aver del tutto tolto Primoz Roglic (Jumbo-Visma) dalla cima delle gerarchie dei favoriti nelle tappe di montagna. Lo sloveno, che sembra aver sofferto problemi con il freddo e una giornata non troppo brillante dei compagni di squadra, sarà sicuramente intenzionato a tornare ai suoi livelli migliori, su un arrivo decisamente adatto alle sue caratteristiche. E non bisogna dimenticare che in caso di arrivo in volata tra gli uomini di classifica il suo rimane lo spunto migliore. Finora hanno convinto molto Richard Carapaz (Ineos-Grenadiers) e Daniel Martin (Israel Start-Up Nation): l’ecuadoriano, in maglia rossa, è supportato da una gran condizione e a differenza di alcuni avversari può approfittare del fatto di non aver corso a tutta le tre settimane del Tour né le successive classiche, a cui non ha preso parte: la maggiore freschezza può essere determinante. L’irlandese dal canto suo ha già vinto una tappa e in passato ha fatto vedere ottime cose su salite con pendenze impegnative, essendo dotato di un ottimo allungo nei tratti più duri. Spesso discontinuo, bisognerà vedere se si troverà nella giornata giusta.

Era partito molto forte anche Enric Mas (Movistar), che poi è andato sempre più in calando. Lo spagnolo, che in genere è invece un diesel, trova un traguardo molto adatto a lui per provare a scalare posizioni in classifica. Al suo fianco avrà compagni di squadra adattissimi alla situazione e a loro volta in buona condizione in questa Vuelta: Marc Soler ha già vinto una tappa e dimostrato di saper andare forte in salita, Alejandro Valverde ha fatto vedere il meglio in tappe con altimetria un po’ differente, ma sembra in crescita. Altro valido elemento per la vittoria finale è Hugh Carthy (EF), secondo a sorpresa in classifica generale e finora sempre in grado di restare con i migliori. Lui, come Felix Grosschartner (Bora-Hansgrohe), non sono certo gli uomini da battere sulla carta, ma stanno dimostrando di poter fare molto bene.

Tra gli altri uomini di classifica, sembra in fase di miglioramento anche Wout Poels (Bahrain-McLaren), dopo un avvio non proprio facilissimo di questa Vuelta. Il neerlandese è un altro di quei corridori discontinui che nelle giornate di grazia può far male a chiunque. Una descrizione che sembra calzare a pennello Esteban Chaves (Mitchelton-Scott), in grado di essere ancora in classifica nella seconda settimana, come ormai non accadeva da troppo tempo. Sarebbe sbagliato considerare sicuramente fuori dalla lotta scalatori come Mikel Nieve (Mitchelton-Scott), David Gaudu (Groupama-FDJ), David De La Cruz (UAE Team Emirates), Gorka Izagirre (Astana) e Kenny Elissonde (Trek-Segafredo). Pare però chiaro che tutti loro avrebbero bisogno di una situazione particolare per imporsi. Il discorso, per motivi diversi, può naturalmente valere per i due luogotenenti della Jumbo-Visma George Bennett e Sepp Kuss, che rischiano di essere fermati da obblighi tattici.

Dopo tre fughe in porto di fila, sembra meno plausibile l’ipotesi che gli attaccanti di giornata possano arrivare in fondo, anche vedendo l’altimetria della tappa. Naturalmente lo scenario non è del tutto da scartare, e potrebbe premiare quei corridori che hanno già dimostrato di avere una buona gamba, come Guillaume Martin (Cofidis), spesso in avanscoperta in questi giorni. Davide Formolo (UAE Team Emirates) e Andrea Bagioli (Deceuninck-Quick-Step) sono le due maggiori speranze italiane, soprattutto in una fuga eventualmente priva di scalatori purissimi: entrambi comunque hanno dimostrato di saper andare molto forte anche sulle pendenze più dure. Altri nomi per una fuga possono essere Clément Champoussin (Ag2r La Mondiale) e Aleksandr Vlasov (Astana), finiti fuori classifica e quindi potenzialmente liberi di muoversi. Da non dimenticare anche Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quick-Step), Rui Costa (UAE Team Emirates), Jan Hirt (CCC) e il solito Tim Wellens (Lotto Soudal), ma il lotto dei corridori che vorranno provare a entrare nella fuga di giornata è davvero ampio.

Borsino dei Favoriti Ottava Tappa Vuelta a España 2020

***** Primoz Roglic
**** Richard Carapaz, Daniel Martin
*** Enric Mas, Hugh Carthy, Marc Soler
** Esteban Chaves, Wout Poels, Davide Formolo, Guillaume Martin
* Alejandro Valverde, Felix Grosschartner, Clément Champoussin, Mikel Nieve, Andrea Bagioli

Meteo Previsto Ottava Tappa Vuelta a España 2020

Precipitazioni sparse. Precipitazioni: 50%. Umidità relativa: 90%. Vento fino a 13 km/h in direzione NNE. Temperatura prevista: minima 3°C, massima 13°C.

Maggiori insidie Ottava Tappa Vuelta a España 2020

La salita finale farà ovviamente male a chi non avrà le gambe, con distacchi che potrebbero anche piuttosto pesanti in caso di mancata gestione delle energie. Il freddo e la potenziale pioggia potrebbero essere altri fattori che andranno a condizionare la corsa, anche in aspetti banali come quello di indossare una mantellina, che è costato del tempo a Roglic nella tappa di domenica. Infine, per chi vorrà puntare al successo di tappa, bisognerà tenere sotto controllo la fuga di giornata ed evitare che i battistrada approccino la salita finale con un vantaggio troppo cospicuo.

Altimetria e Planimetria Ottava Tappa Vuelta a España 2020

Cronotabella Ottava Tappa Vuelta a España 2020

All’arrivoDalla partenza41 KM/H39 KM/H37 KM/H
SALIDA DIRECCIÓN FUENMAYOR164013:0313:0313:03
SALIDA DIRECCIÓN FUENMAYOR164013:0313:0313:03
FUENMAYOR161.82.213:0613:0613:06
CENICERO1531113:1913:1913:20
TORREMONTALBO1491513:2413:2613:27
SAN ASENSIO141.422.613:3613:3713:39
HORMILLEJA1362813:4313:4613:48
NAJERA129.534.513:5313:5613:58
VENTOS119.544.514:0814:1114:15
SOTÉS117.746.314:1014:1414:18
NAVARRETE111.252.814:2014:2414:28
ENTRENA1065814:2714:3214:37
LARDERO98.265.814:3914:4414:49
ALBERÍTE95.868.214:4214:4714:53
VILLAMEDIANA DE IREGUA937114:4614:5214:58
RIBAFRECHA84.579.514:5915:0515:11
SOTO EN CAMEROS71.792.315:1815:2515:32
SAN ROMÁN DE CAMEROS62.5101.515:3115:3915:47
JALÓN DE CAMEROS (SPRINT INTERMEDIO)60.3103.715:3415:4215:51
COMIENZA PUERTO6010415:3515:4315:51
PUERTO DE LA RASA (2ª CATEGORÍA)50.2113.815:4915:5816:07
ALMARZA DE CAMEROS46.2117.815:5516:0416:14
PANZARES3013416:1916:2916:40
CASTAÑARES DE LAS CUEVAS2713716:2316:3316:45
ISLA LLANA23.2140.816:2916:3916:51
SOJUELA1415016:4216:5317:06
DAROCA DE RIOJA9.5154.516:4917:0017:13
COMIENZA PUERTO8.5155.516:5017:0217:15
 ALTO DE MONCALVILLO (1ª CATEGORÍA)016417:0317:1517:28
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.