Tirreno-Adriatico 2018, Presentazione Percorso e Favoriti Tappa 7: San Benedetto del Tronto (Crono)

Si chiude come da tradizione la Tirreno – Adriatico 2018. Sarà infatti anche quest’anno la consueta cronometro di San Benedetto del Tronto l’ultimo atto della Corsa dei Due Mari. 10 chilometri praticamente completamente pianeggianti che permettono agli specialisti di andarsi a riprendere quello che hanno perso in salita, dando la definitiva scrollata alla classifica generale. Poche curve nelle quali rilanciare, sarà sfoggio di potenza per una sfida incrociata tra chi vuole vincere la tappa e chi sparerà le sue ultime cartucce in classifica.

ORARIO DI PARTENZA: 13:15

ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 16:10

DIRETTA TV:  Eurosport 14:00 / Rai 14:50

HASHTAG UFFICIALE: #TirrenoAdriatico

Favoriti Settima Tappa Tirreno – Adriatico 2018

Tanta carne sul fuoco per l’ultima tappa. Partiamo con gli uomini di classifica, ovviamente dal duello tra Michal Kwiatkowski (Sky) e Damiano Caruso (BMC). Il siciliano parte sfavorito, ma a crono non è fermo e darà filo da torcere al polacco, che si candida ad un ruolo primario per questa prova, anche se l’ha già affrontata più volte, senza mai salirvi sul podio. Quello, finale, a cui punta invece il suo compagno Geraint Thomas, che non dovrebbe avere problemi per superare Mikel Landa (Movistar), con la possibilità anche di giocarsi il successo di tappa. Nelle posizioni alte della classifica ci si attende una buona prestazione anche da Rigoberto Uran (EF-Drapac) e un Tiesj Benoot (Lotto Soudal) in grande forma, così come potenzialmente da Bob Jungels (Quick-Step Floors), che comunque non è più propriamente un uomo di classifica visto il suo forte ritardo.

Per la tappa i pretendenti sono comunque molti, alcuni dei quali in questi giorni si sono anche riposati proprio in vista di questa giornata. Uomini ad esempio come Maciej Bodnar (Bora-hansgrohe), Tony Martin (Katusha-Alpecin), Rohan Dennis (BMC), Stefan Kung (BMC), Victor Campenaerts (Lotto Soudal), Ryan Mullen (Trek-Segafredo) e Luke Durbridge (Mitchelton-Scott), su tutti, ma senza dimenticare lo sfortunato Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo) o l’astro nascente Filippo Ganna (UAE Team Emirates).

Outsider interessanti saranno anche Daniele Bennati (Movistar), Nelson Oliveira (Movistar), Jasha Sutterlin (Movistar), Andrey Amador (Movistar), Daryl Impey (Mitchelton-Scott), Niki Terpstra (Quick-STep Floors), Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), Taylor Phinney (EF-Drapac), Alex Dowsett (Katusha-Alpecin),  Lennard Kamna (Sunweb), Matthias Brandle (Trek-Segafredo), Jonathan Castroviejo (Sky), Gianni Moscon (Sky) e Chris Froome (Sky), che all’ultima giornata potrebbe cercare di lasciare il segno.

Borsino dei Favoriti

***** Rohan Dennis
**** Stefan Kung, Geraint Thomas
*** Victor Campenaerts, Primoz Roglic, Jos Van Emden,
** Maciej Bodnar, Michael Hepburn, Tony Martin, Ryan Mullen
* Jonathan Castroviejo, Alex Dowsett, Luke Durbridge, Filippo Ganna, Michal Kwiatkowski

Meteo Previsto

Parzialmente nuvoloso. Umidità relativa 55%, possibilità di precipitazioni 20%, vento direzione SE fino a 12 km/h. Temperatura prevista: minima 10°, massima 14°.

Maggiori insidie

Curve poche, vento quasi nullo malgrado siamo al mare. Non dovrebbe piovere, anche se qualche possibilità ci potrebbe essere, condizionando soprattutto la lotta per la tappa, con corridore che partono in momenti molto diversi che potrebbero esserne favoriti/sfavoriti. Ma per la classifica generale non dovrebbe influire più di tanto.

Altimetria e Planimetria Settima Tappa Tirreno – Adriatico 2018

Vedi Anche

Pagelle Giro di Svizzera 2018, Porte e Quintana subito pronti – Landa, Mollema e Izagirre da rivedere

Richie Porte (BMC), 9,5: Corsa praticamente perfetta del capitano della BMC che si sin dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.