Giro d’Italia 2021, Aleksandr Vlasov: “Oggi è una giornata importante, penso che i big potrebbero già farsi la guerra”

Aleksandr Vlasov pronto ad affrontare il primo arrivo in salita del Giro d’Italia 2021. Il corridore dell’Astana-Premier Tech, capitano della formazione kazaka per la Corsa Rosa, è stato tra i migliori uomini di classifica nella cronometro inaugurale di Torino, nella quale ha concluso all’undicesimo posto a 24 secondi dal vincitore Filippo Ganna (Ineos Grenadiers). Dopo aver superato senza particolari problemi le due frazioni successive, il 25enne russo vorrà provare a confermare le buone sensazioni anche oggi, nella quarta tappa, che proporrà un percorso piuttosto mosso e un arrivo in salita a Sestola che potrebbe già vedere i big della generale darsi battaglia.

“Oggi è il primo test in salita, non si vince il Giro però si può perdere qualcosa, quindi è una giornata importante – ha dichiarato Vlasov ai microfoni di CyclinPro.netPenso che i big potrebbero già fare un po’ di guerra tra di loro, per provare la forma in salita. Secondo me, arriva un gruppetto piccolo, non penso la fuga”.

Il vincitore del Giro dell’Emilia 2020 non esclude di provare un attacco in prima persona sull’ascesa finale: “Proviamo a fare il massimo, perché no? Vedo come sto sull’ultima salita e se sto bene magari provo anch’io o seguo gli altri“, ha concluso il 25enne.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.