© Sirotti

Vini Zabù, annunciata la sospensione di Matteo De Bonis

Matteo De Bonis è stato sospeso dalla Vini Zabù. A poco più di 24 ore di distanza dall’annuncio della positività del 25enne da parte dell’Unione Ciclistica Internazionale, la formazione italiana ha comunicato, come da regolamento, la sospensione del corridore, trovato positivo all’EPO in un controllo effettuato fuori dalle competizioni, e ha annunciato che darà mandato ai propri legali di tutelare l’immagine e la reputazione della squadra. Il classe 1995, passato professionista con il team all’inizio del 2020, è stato inoltre convocato per quest’oggi negli uffici della Vini Zabù a San Baronto dal team manager Angelo Citracca per un incontro volto ad accertare la verità sui fatti.

Questo il contenuto del comunicato emesso dalla squadra: “Nell’ambito dei fatti emersi durante la giornata di ieri, con la positività dell’atleta Matteo De Bonis, il team Manager Angelo Citracca ha convocato per la giornata odierna il corridore nei propri uffici di San Baronto. L’atleta ha dichiarato di voler incontrare il Team, accompagnato dal padre. Il Team si auspica che l’atleta si renda disponibile all’accertamento integrale della verità. Il Team ha già conferito mandato ai propri legali per la tutela dell’immagine e della reputazione della squadra. Il corridore nel frattempo è stato sospeso come da regolamento. Seguiranno aggiornamenti”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.