Veneto Classic 2021, le Voci alla Partenza: Bais, Carollo, Orrico, Puppio, Velasco

Si corre oggi per la prima volta la Veneto Classic 2021. Corsa che si svolge da Venezia a Bassano del Grappa, attraversa buona parte del Veneto e va a chiudere una quattro giorni di eventi cominciati con il Giro del Veneto vinto da Xandro Meurisse. Il percorso è ricco di strappi ma dovrebbe sorridere alle ruote veloci, che difficilmente affronteranno difficoltà insormontabili nel corso dei 207,3 chilometri in programma quest’oggi. Questa mattina, alla partenza dal Parco San Giuliano di Venezia, ne abbiamo quindi parlato con alcuni dei partecipanti, raccogliendo le loro impressioni e le loro speranze per questa corsa.

Interviste Partenza Veneto Classic 2021

Mattia Bais (Androni-Sidermec): Oggi io e Restrepo proveremo a fare risultato pieno. Lui ha dimostrato di avere un’ottima condizione e nel finale vediamo come saranno le gambe e proveremo a cogliere il risultato. Sono davvero dispiaciuto per l’incidente di Chirico e Ravanelli, auguro ai miei compagni di riprendersi presto e rilancio l’appello a guidare sempre con la massima attenzione, perché succedono davvero troppi incidenti che coinvolgono i ciclisti.

Francesco Carollo (Mg K Vis): La.corsa di oggi è molto impegnativa, il chilometraggio è alto ma cercheremo di onorarla nel migliore dei modi. La condizione è buona, dopo aver avuto problemi con il covid sono riuscito a raggiungere un buon livello e spero oggi di fare una buona prova.

Davide Orrico (Vini Zabù): Ultima fatica di una stagione lunga. Travagliata all’inizio, ma poi abbiamo avuto un calendario intenso. Oggi sono 207 chilometri, una corsa lunga e dopo le fatiche delle ultime settimane questi chilometri si faranno sentire ma noi ci proveremo fino all’ultimo metro. L’esperienza gravel di giovedì è stata divertente, ci sono cose da sistemare ma in futuro è una specialità che prenderà piede.

Antonio Puppio (Qhubeka): Diciamo che su queste strade non manca mai il tifo del pubblico e quindi è un bel percorso per concludere la stagione con grandi motivazioni. In questo finale di stagione sono andato sempre forte e sono soddisfatto per quanto ho fatto.

Simone Velasco (Gazprom-Rusvelo): Non devo inventare niente, dobbiamo solo continuare a provarci e speriamo di avere un pizzico di fortuna. La ruota della fortuna gira e sarebbe ora che arrivasse qui da noi perché sarebbe splendido concludere la stagione in bellezza.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *