Tour of Leuven 2022, bel trionfo di Victor Campenaerts su Zdenek Stybar

Bello spettacolo oggi al Tour of Leuven 2022 conquistato da Victor Campenaerts. Il belga della Lotto Soudal si è imposto in uno sprint a due davanti a Zdenek Stybar (Quick-Step Alpha Vinyl) in una sfida che non ha mancato di ricordare la rassegna iridata dello scorso anno, con cui condivideva parte del tracciato. A completare il podio di giornata, regolando allo sprint gli inseguitori giunti a venti secondi dai due attaccanti partiti a 40 chilometri dal traguardo, è stato Alexander Kristoff (Intermarché-Wanty-Gobert). Due italiani in Top10, con Kristian Sbaragli (Alpecin-Deceuninck) ottavo e Simone Consonni (Cofidis) decimo.

Dopo un primo tentativo solitario di Stijn Steels, riassorbito in pochi chilometri, si susseguono gli attacchi e si fa fatica a formare la fuga di giornata. A riuscirci sono finalmente Arjen Livyns (Bingoal Pauwels Sauces WB), Timo de Jong (VolkerWessels), Andreas Goeman (Tarteletto-Isorex), Jacob Scott (WiV SunGod) e Thijs de Lange (Metec p/b Mantel), dopo che anche Julian Alaphilippe (Quick-Step Alpha Vinyl) ha provato a mettere in mostra da subito la sua maglia iridata conquistata proprio su queste strade. Dopo alcuni nuovi tentativi di contrattacco la situazione si è tranquillizzata, entrando sui binari più tradizionali.

A tenere la corsa sin dalle prime fasi è proprio la squadra dell’iridato, che tiene sotto controllo i fuggitivi e a 70 chilometri dalla conclusione restano appena 1’30” di vantaggio. Con anche Alpecin – Deceuninck e Israel – Premier Tech a dare una mano il gruppo comincia sempre più ad assottigliarsi e a 50 chilometri dal traguardo cominciano anche accelerazioni importanti, come quella di Sep Vanmarcke (Israel – Premier Tech), che prova a portare via un gruppetto composto anche da Victor Campenaerts (Lotto Soudal), Florian Vermeersch (Lotto Soudal), Dries Van Gestel (TotalEnergies), Zdenek Stybar (Quick-Step Alpha Vinyl), Loïc Vliegen (Intermarché-Wanty-Gobert) e Clément Russo (Arkéa-Samsic), raggiunti anche da Arnaud De Lie (Lotto Soudal), permettendo alla formazione belga di godere di una netta superiorità numerica, anche se De Lie appare rapidamente pagare gli sforzi.

Questi contrattaccanti ci mettono appena dieci chilometri per chiudere sui battistrada,  aprendo a nuove accelerazioni, mentre anche Dries De Bondt (Alpecin-Deceuninck) prova a scuotere la situazione e il gruppo alle spalle dei primi si fa sempre più esiguo. Davanti intanto la Lotto Soudal capisce che De Lie non ne ha abbastanza per reggere e il piano volata va in fumo. La formazione belga trova comunque subito una soluzione con un attacco congiunto di Campenaerts e Stybar a 25 chilometri dal traguardo. I due guadagnano subito un buon vantaggio, mentre alle loro spalle gli altri si disorganizzano e vengono ripresi da quel che resta del gruppo. Anche con questa nuova composizione non è tuttavia facile trovare l’intesa e la coppia di testa riesce a guadagnare trenta secondi, collaborando quasi sino alla fine.

Sentendosi battuto in volata Campenaerts ha provato ad anticipare negli ultimi strappi, ma il ceco ha saputo gestirsi e ha tenuto duro, presentandosi così assieme nel finale. Stybar ha tuttavia pagato gli sforzi profusi, venendo sconfitto in una volata che ha dovuto lanciare in testa dopo la buona marcatura del rivale. Dietro di loro Alexander Kristoff (Intermarché-Wanty-Gobert) è stato invece il più veloce nello sprint dei battuti davanti a Jasper De Buyst (Lotto Soudal) e Jenthe Biermans (Israel – Premier Tech).

Risultato Tour of Leuven 2022

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button