© Sirotti

B&B Hotels-Vital Concept, Arthur Vichot soffre di overreaching non funzionale: costretto allo stop a tempo indeterminato

Arthur Vichot costretto a fermarsi a tempo indeterminato. Il corridore della B&B Hotels – Vital Concept dopo varie analisi mediche ha scoperto di soffrire di overreaching non funzionale, vale a dire una sindrome da sovrallenamento. Il corridore francese, che aveva già fatto sapere di rinunciare al Tour a causa di un non meglio precisato virus, conviveva con questo problema sin dal suo arrivo nel team nel 2019 e ora, dopo aver finalmente scoperto di cosa si tratta, è pronto a prendersi un periodo di pausa forzata con la speranza di tornare alle corse, anche se non si è voluto sbilanciare su quello che sarà del suo futuro.

“Il lungo periodo di confinamento ci ha fatto perdere lunghi mesi, ma ora finalmente so cosa ho – ha esordito – È un sollievo perché finalmente ho una diagnosi sui miei dolori. Ero arrivato ad un punto in cui, con qualsiasi tipo di allenamento, il minimo sforzo mi era impossibile. Oggi voglio solo pensare a riposarmi, fisicamente e mentalmente, perché è davvero spossante cercare una causa razionale a un tale stato di affaticamento, ricorrente e senza spiegazione. Ora mollo un po’ la presa e non voglio proiettarmi troppo lontano. […] Sarà il mio fisico a decidere e, prima di pensare al seguito, e il mio momento di gettare le basi per ricostruirmi e avanzare di nuovo”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.