Europei Pista Jrs/U23 Anadia 2022, nella terza giornata arrivano ben cinque ori per l’Italia che vola in testa al medagliere

Pioggia di ori sull’Italia nei campionati europei su pista Juniores/U23 di Anadia 2022. Dopo gli ottimi risultati ottenuti nella prima e nella seconda giornata, gli azzurri si sono superati nella terza giornata di gare, facendo risuonare per ben cinque volte l’Inno di Mameli. Il primo a riuscirci è stato Matteo Bianchi, oro nel chilometro da fermo U23, che si aggiunge al bronzo conquistato ieri nel team sprint. Doppietta invece nell’inseguimento individuale juniores che si apre con il successo nella prova maschile di Luca Giaimi, bravo a rimontare in extremis nella finale con il tedesco Ben Felix Jochum, andandosi a prendere l’oro e il nuovo record italiano con il tempo di 3’10”861.

Vittoria netta e senza appello, invece, per Federica Venturelli nella prova femminile, con la diciasettenne che può aggiungere questo oro al bronzo conquistato nella prova in linea su strada. Doppietta anche nell’inseguimento a squadre U23 con il quartetto femminile composto da Silvia Zanardi, Eleonora Camilla Gasparrini, Vittoria Guazzini e Matilde Vitillo che si è migliorato di 6” tra qualifiche e finali per mettere le mani sull’oro. Oro che qualche minuto dopo è stato conquistato anche dal quartetto maschile composto da Manlio Moro, Mattia Pinazzi, Niccolò Galli e Davide Boscaro per completare una giornata extralusso per l’Italia, che vola in cima al medagliere con ben 10 medaglie d’oro, il doppio della Germania che si trova al secondo posto.

Scegli la tua squadra per il Fanta Dwars Door Vlaanderen: Montepremi minimo di 1.500€!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button