CPA, Bugno apre a Millar: “Gli ho chiesto di collaborare con un ruolo importante”

In questi giorni continua a tenere banco il discorso sulla riforma del ciclismo e, a questo proposito, sono state molto importanti l’elezioni per il vertice del CPA (Cycling Pro Association). Gianni Bugno si è confermato presidente dell’associazione corridori, ma le perplessità sul suo ruolo si sono susseguite, in particolare con le dichiarazioni di Chris Froome, che ha fatto capire come qualcosa all’interno del CPA debba cambiare. L’ex corridore italiano è consapevole di ciò, ed è pronto a mettersi al lavoro per venire incontro alle esigenze dei corridori e allo stesso tempo garantire loro maggiori facoltà decisionali in merito alle riforme dell’UCI.

Il campione del mondo su strada nel 1991 e 1992 si è anche detto pronto a coinvolgere David Millar, il grande sconfitto delle elezioni: “Vogliamo buttare giù un nuovo statuto e rendere il CPA più potente – ha spiegato Bugno a cyclingnews – Ho chiesto a Millar se vuole restare con noi, di aiutarci e avere un ruolo importante. Starà a lui decidere se aiutarci o no. […] Sono stato eletto per quattro anni ma il mio mandato potrebbe durare meno. Eventualmente vorrò lasciare il CPA ben organizzato, unito e che aiuti i corridori. Una cosa che devono capire è che siamo qui per aiutarli”.

Dal canto suo, Millar si dice pronto a collaborare solamente se gli verranno presentate prospettive di cambiamento. In particolare, il sistema del voto è qualcosa da modificare al più presto, visto che al momento il CPA è formato dalle associazioni dei corridori italiani, francesi, spagnoli, portoghesi, svizzeri e nordamericani, e solo queste hanno il diritto di voto, mentre tutte le altre nazioni non hanno modo di farsi ascoltare. “Se resto nel CPA, deve esserci la consapevolezza che le cose devono cambiare – ha spiegato Millar – Se non possiamo accordarci su questo, non c’è motivo per restare. Non posso accettare che non mettano apposto il sistema di voto”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.