© Sirotti

Bici al Chiodo 2020, a Daniele Bennati e Rinaldo Nocentini la 19ª edizione. Premi anche per Bugno, Montaguti, Moser e Paolini

Assegnata la 19ª Bici al Chiodo. Ad essere premiati quest’anno saranno Daniele Bennati e Rinaldo Nocentini, che hanno chiuso la carriera al termine del 2019: il primo reduce da una stagione complicata da un lungo infortunio, il secondo preferendo lasciare la sua avventura in Portogallo dove correva dal . Come da consuetudine, la consegna del premio avverrà durante la 44ª edizione dell’incontro nazionale fra gli ex corridori. Premio alla Carriera invece per Matteo Montaguti e Moreno Moser, anche loro giunti al capolinea della propria carriera quest’anno. L’appuntamento, al quale parteciperà anche il presidente dell’assocorridori internazionale Gianni Bugno ricevendo il Premio d’Onore, è dunque per il 19 gennaio, nel corso di un evento in cui troveranno spazio i racconti di Enrico Paolini e Giancarlo Polidori, che saranno premiati con il Premio Tarcisio Persegona. Lo scorso anno erano stati oltre 400 gli ex presenti in sala per un evento molto sentito dall’ambiente, che non dimentica di dare spazio anche ai suoi giovani, premiando esordienti e juniores.

Saranno infatti i giovani a salire per primi sul palco per ricevere i premi William Grassi, Fabio Saccani e Gianfranco Boselli dedicati ai giovani emergenti ad iniziare da Franco Cazzarò esordiente 1° anno campione italiano su strada, Pietro Dapporto esordiente secondo anno, Leonardo Longagnani esordienti del secondo anno, seguiti dagli allievi del 2° anno Luca Varroni e Federico Biagini e il marchigiano Gianmarco Garofoli campione italiano su strada nella categoria juniores.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.