© Sirotti

Tour of Guanxi 2019, Pascal Ackermann ancora secondo: “Il risultato non è così insoddisfacente”

Nella quinta frazione del Tour of Guangxi 2019, Pascal Ackermann ha collezionato un altro secondo posto, il terzo in questa gara. Anche oggi, infatti il corridore della Bora-hansgrohe si è dovuto accontentare della seconda piazza alle spalle del vincitore Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), come già accaduto durante la prima tappa, mentre il secondo giorno il velocista 25enne vide esultare Daniel McLay (Education First), che lo anticipò sul traguardo di Qinzhou, anche se il giorno successivo il tedesco riuscì a riscattarsi. Quello di oggi non è stato comunque uno sprint facile, arrivato al termine di una tappa lunga più di 200 chilometri e con una salita posta ad una quarantina di chilometri dal traguardo, che ha dato alla maggior parte dei velocisti, Ackermann compreso, qualche grattacapo.

“Sono riuscito a superare l’ultima salita insieme a Felix (Großschartner) e Max (Schachmann), ma non è stata proprio un’impresa facile – esordisce il corridore della Bora-hansgrohe – Negli ultimi chilometri, la squadra ha lavorato molto bene. I ragazzi hanno tirato in testa al gruppo per mantenere un ritmo alto prima dello sprint. Nel finale, ho seguito la ruota di Gaviria. Non è stata necessariamente una scelta sbagliata, ma oggi era il più veloce e non sono riuscito a superarlo. Ora abbiamo tre secondi posti in questa gara, e anche se oggi ovviamente correvamo per la vittoria, il risultato non è così insoddisfacente”, conclude il forte velocista tedesco.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.