© ASO / Broadway

Stipendi, annunciato accordo UCI-squadre-corridori per linee guida comuni

Accordo tra UCI, squadra e corridori per la situazione stipendi. Dopo alcune riunioni, sono state definite delle linee guida per garantire alle squadre la possibilità di prendere misure straordinarie in questo periodo di grande difficoltà, cercando comunque di garantire gli interessi anche dei corridori. “Misure che possono essere applicate solamente nel contesto della pandemia di COVID-19 e che, a meno di accordi diversi, termineranno il primo giorno del mese in cui il calendario riprenderà (ovvero luglio, al momento, ndr)”, fanno sapere dall’UCI, che si è fatta intermediario e garante di questa complessa fase. Non si tratta dunque di provvedimenti che potranno essere presi in altri momenti, senza rientrare nelle clausole di salvaguardia imposte normalmente dall’UCI, ma “sono una soluzione temporanea che tiene conto di questo periodo di forza maggiore che ha portato alla cancellazione di corse ciclistiche, così come alle restrizioni negli spostamenti”.

Si tratta di misure che non possono essere prese in maniera automatica dalle squadre, o senza l’approvazione delle normative statali di riferimento, ma che necessitano “dell’accordo di entrambe le parti del contratto”, anche se nel caso in cui vengano richiesti e approvati ammortizzatori sociali nel proprio paese (come la cassa integrazione o misure di sostegno al reddito o disoccupazione) l’obbligo per le squadre ricade solamente “nell’invio di una notifica” alle parti in causa. In linea generale, il principio di base è tuttavia che non ci possano essere misure imposte e che debbano “essere discusse caso per caso e in considerazione della rispettiva situazione di ogni squadra”.

Come misure accettate ci sono una “dilazione dei pagamenti di parte degli stipendi senza interessi”, “taglio di parte dello stipendio finché il budget non è nuovamente bilanciato”, “cassa integrazione o disoccupazione”, “possibilità di firmare accordi individuali con i corridori per integrare gli stipendi”, ma anche eventuali altri accordi sono resi possibili e saranno vagliati dall’UCI.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.