© Ag2r La Mondiale

Percorso Parigi-Roubaix 2019, stellette e difficoltà dei settori di pavé

Assegnate le stellette in base alla difficoltà dei settori pavé della Parigi – Roubaix 2019. Gli organizzatori hanno effettuato ieri la tradizionale ricognizione del percorso, con ASO che ha assegnato una nota di difficoltà ad ognuno dei tratti delle tipiche pietre dell’Inferno del Nord. Restano tre i settori a cinque stelle, con i confermati Foresta di Arenberg, Mons-en-Pévèle e Carrefour de l’Arbre, per un totale quest’anno di 29 settori complessivi. Valutati in base a lunghezza, irregolarità, stato generale e collocazione nel tracciato di gara, i vari settori compongono un totale di 54,5 chilometri di pavé.

Piccole differenze rispetto alla scorsa edizione, il cui percorso sarà completamente ricalcato a partire dal settore 23, saranno dunque l’approccio alle pietre che inizierà a Troisvilles, e una nuova misurazione della foresta di Arenberg, lunga ora 2300 metri, che è stata recentemente ristrutturata.

“Il rischio di dover modificare il percorso in caso di pioggia diventava troppo importante, quindi la regione e le altre istituzioni coinvolte hanno creato una sovvenzione per riparare il manto stradale, in cui erano troppo presenti erba e fango. Liberando il pavé con dell’acqua ad alta pressione e riempiendo le intercapedini tra le pietre con della malta, i primi 500 metri in falsopiano discendente sono diventati nuovamente praticabili”.

Lavori che verranno effettuati dopo la corsa anche per il tratto conclusivo del settore, con l’obiettivo principale di garantire maggiore sicurezza e durata dell’intervento.

Settori Pavé Parigi – Roubaix 2019

29: Troisvilles – Inchy (km 97,5 – 0,9 km) **

28: Briastre – Viesly (km 108,5 – 3 km) ****

27: Viesly – Quiévy (km 101,5 – 1,8 km) ***

26: Quiévy – Saint-Python (km 116 – 3,7 km) ****

25: Saint-Python (km 118,5 – 1,5 km) **

24: Vertain – Sain-Martin-sur-Ecaillon (km 127,5 – 2,3 km) ***

23: Verchain-Maugré – Quérénaing (km 136,5 – 1,6 km) ***

22: Quérénaing – Maing (km 140,5 – 2,5 km) ***

21: Maing – Monchaux-sur-Ecaillon (km 142,5 – 1,6 km) ***

20: Haveluy – Wallers (km 156,5 – 2,5 km) ****

19: Trouée d’Arenberg (km 164,5 – 2,3 km) *****

18: Wallers – Hélesmes (km 170 – 1,6 km) ***

17: Hornaing – Wandignies (km 179 – 3,7 km) ****

16: Warlaing – Brillon (km 185 – 2,4 km) ***

15: Tilloy – Sars-et-Rosières (km 188,5 – 2,4 km) ****

14: Beuvry – Orchies (km 194 – 1,4 km) ***

13: Orchies (km 199 – 1,7 km) ***

12: Auchy – Bersée (km 206,5 – 2,7 km) ****

11: Mons-en-Pévèle (km 212 – 3 km) *****

10: Mérignies – Avelin (km 215,5 – 0,7 km) **

9: Pont-Thibault – Ennevelin (km 220 – 1,4 km) ***

8: Templeuve – L’Epinette (km 224 – 0,2 km) *

8: Templeuve – Moulin-de-Vertain (km 225 – 0,5 km) **

7: Cysoing – Bourghelles (km 232 – 1,3 km) ***

6: Bourghelles – Wannehain (km 234,5 – 1,1 km) ***

5: Camphin-en-Pévèle (km 239,5 – 1,8 km) ****

4: Carrefour de l’Arbre (km 242,5 – 2,1 km) *****

3: Gruson (km 244 – 1,1 km) **

2: Willems – Hem (km 251 – 1,4 km) ***

1: Roubaix (km 256 – 0,3 km) *

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.