© ASO / Fabien Boukla

Lotto Soudal, Thomas De Gendt: “Perché mi sto allenando? Così posso mangiare tutto quello che voglio”

Thomas De Gendt racconta come sta vivendo l’isolamento. Il corridore belga si è raccontato in una lunga intervista su VeloNews, dove ha parlato a lungo della piattaforma Zwift, citando i due episodi che l’hanno visto protagonista, con l’espulsione momentanea dalla piattaforma e con la partecipazione al Giro delle Fiandre virtuale, chiuso in quarta posizione. Dopo aver raccontato delle pedalate al chiuso, l’esperto corridore della Lotto Soudal ha anche raccontato come si sta allenando, con uscite in coppia insieme al compagno di squadra Jasper De Buyst, visto che in Belgio il divieto di uscire in bici non è totale.

“Vista la mia età ho bisogno di lavorare un po’ sull’intensità – ha spiegato – Se voglio entrare in forma, devo andare a fare tre settimane di ritiro in Spagna, dove posso fare lunghe scalate. Ma ora questo non è possibile e non sappiamo nemmeno quando ci sarà la prima gara. Sto provando a mantenere la condizione. Non voglio che la mia condizione scenda come in inverno. Ora sto provando a mantenere la condizione e quando poi scopriremo quale sarà la prima gara lavorerò all’intensità”.

Senza gare, dunque, il classe ’86 ha rivelato quali sono le motivazioni che lo spingono ad allenarsi: “Se mi alleno posso mangiare quello che voglio! Le giornate in casa sono abbastanza noiose e quando ho un giorno di riposo faccio avanti e indietro dal frigorifero o dal cassetto dei biscotti. Quindi se faccio due ore di allenamento so di poter mangiare 1500 calorie in più. Questa è una grande motivazione”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.