Tour de France 2022, Thomas de Gendt propone una nuova classifica per gli scalatori: “Usiamo i tempi di salita”

La classifica degli scalatori, per come è concepita al Tour de France (ma anche negli altri Grandi giri), non sempre premia il migliore degli scalatori. Basti pensare che in questo momento la Maglia a Pois è detenuta da Simon Geschke (Cofidis), che è indubbiamente un ottimo corridore, ma che ha fin qui costruito il suo primo posto (parziale) facendo incetta di traguardi di medio-bassa difficoltà. Il sistema di punti in vigore ha comunque il merito di accendere la corsa anche laddove i percorsi non sono particolarmente complicati. Dall’altro lato, però, si potrebbe anche pensare a una definizione migliore del concetto di “miglior scalatore”.

A lanciare un’idea in tal senso è Thomas de Gendt. Il belga della Lotto-Soudal, che quest’anno è stato grande protagonista al Giro d’Italia e che non è impegnato al Tour de France, si è fatto sentire via Twitter, proponendo una nuova classifica: “Perché non assegnare una maglia con una classifica basata sui migliori tempi di scalata? Potrebbero tenere l’attuale sistema della Maglia a Pois, ma anche stilare una classifica basata sui tempi di ciascun corridore sulle 10 salite su cui si arriva più in alto”.

Una sorta di “classifica Strava”, quindi, che andrebbe a premiare effettivamente i migliori scalatori, almeno su determinate salite. Qualcuno ha già accolto con entusiasmo l’idea, proponendo la Maglia Arancione per il primo della graduatoria e anche la possibilità di farla valere per tutti e tre i Grandi giri della stagione.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Giro dell'Emilia LIVEAccedi
+ +