© Lotto Soudal / Facepeeters

Giro di Polonia 2021, Stefano Oldani: “Mi sono mancati venti metri”

Stefano Oldani molto vicino alla vittoria al Giro di Polonia 2021. Il corridore della Lotto Soudal, che il prossimo anno passerà alla Alpecin-Fenix, ha infatti concluso in terza posizione la quinta frazione della corsa a tappe polacca, perdendo soltanto al fotofinish la volata finale con il vincitore di giornata Niklas Arndt e con Matej Mohoric. Il classe ’98, dopo aver sfiorato il primo successo in carriera, ha rivelato che il piano iniziale era di provarci con John Degenkolb, ma il tedesco gli ha detto di non sentirsi in forma e che quindi avrebbe potuto provarci lui.

“Dall’inizio del Giro di Polonia stiamo lavorando molto bene – ha esordito nell’immediato dopo tappa –  Il piano oggi era di lavorare per John Degenkolb, ma da campione è stato sincero e mi ha detto che non si sentiva bene e che dovevo avere fiducia in me. Poi mi ha aiutato in maniera incredibile e ci sono andato molto vicino, quindi devo dire un grande grazie a lui e all’intero team. La volata finale? Ero in buona posizione, poi Tim Wellens è partito, l’ho seguito e poi sono partito con il mio sprint, forse un po’ troppo presto. Negli ultimi 20 metri, quando era a tutta mi sono seduto sulla sella e ho provato a spingere con tutte le mie energie, ma mi sono mancati venti metri e in due mi hanno superato proprio sulla linea”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *