Giro di Polonia 2021, annunciata partnership per la fornitura di transenne più sicure

Nuove transenne e barriere al Giro di Polonia 2021. Al centro delle polemiche, ma salva da qualsiasi tipo di sanzione ufficiale, per quanto successo con il terribile incidente di Fabio Jakobsen, spinto contro le transenne da Dylan Groenewegen la scorsa estate, l’organizzazione della corsa in programma dal 9 al 15 agosto ha raggiunto un accordo con la BoPlan, azienda belga che ha sviluppato apposite barriere protettive per il ciclismo. Già apparse in primavera in alcuni dei grandi eventi del ciclismo locale, queste protezioni hanno subito convinto addetti ai lavori e appassionati per dimensione, disegno e resistenza, studiati appositamente per il nostro sport ed evitare incidenti come quello che ha coinvolto l’allora campione neerlandese.

“La sicurezza della gara e dei corridori è sempre stato uno dei punti principali dell’agenda delle nostre corse, – spiega Agata Lang vice Direttore generale del Tour de Pologne – Per questo motivo abbiamo deciso di avvalerci del nuovo supporto di BOPLAN® e dei loro sistemi innovativi che sono stati apprezzati anche dai corridori durante le gare in Belgio”

“Siamo lieti di mettere la nostra esperienza in materia di sicurezza al servizio del Tour de Pologne e ORLEN Nations Grand Prix” – gli fa eco Xavier Ramon, CEO e fondatore di BOPLAN®, che dettaglia anche i prodotti che saranno forniti per l’occasione – Con il dispiegamento delle barriere, dei totem e dei paraurti BOPLAN® in gara, l’organizzazione del Tour de Pologne fa una dichiarazione chiara sull’importanza della sicurezza durante l’evento”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.