Giro del Delfinato 2018, Bora-hansgrohe competitiva su tutti i terreni

Scelti gli uomini della Bora Hansgrohe per il Giro del Delfinato 2018. Dopo gli ottimi risultati colti al Giro d’Italia 2018, con due corridori in Top10 e tre vittorie di tappa, tutte con il velocista emergente Sam Bennett, la compagine tedesca mira ad essere competitiva anche nella breve corsa a tappe francese, in programma dal 3 al 10 giugno, con una selezione di corridori che, pur non presentando grandi nomi, può essere competitiva su più fronti.

Il capitano designato dovrebbe essere Emanuel Buchmann, scalatore tedesco che nel corso di questa stagione ha già dimostrato di poter essere far bene nelle brevi corse a tappe, piazzandosi in più di un’occasione tra i primi 10 in classifica generale. Il classe ’92, che l’anno scorso, proprio al Delfinato, ha conquistato la maglia bianca di miglior giovane, sarà sicuramente uno dei protagonisti delle ultime quattro tappe, con arrivo in salita. Un importante aiuto nelle tappe di montagna potrebbe fornirglielo Peter Kennaugh. L’ex corridore del Team Sky è ormai un gregario molto esperto e sarà sicuramente un uomo molto prezioso nel processo di maturazione di Buchmann, con la possibilità di trovare anche libertà di azione.

Non solo salite, visto che la squadra tedesca può essere molto competitiva anche in caso di arrivi in volata. Due sono gli uomini veloci: Pascal Ackermann e Rudiger Selig che dovranno provare ad aggiudicarsi le tappe che si concluderanno allo sprint. In realtà, considerando le quattro tappe di montagne e le due cronometro (una individuale, l’altra di squadra), le occasioni per i velocisti potranno essere al massimo due, sarà quindi fondamentale che tutto funzioni alla perfezione per non lasciarsele sfuggire.

A completare la selezione ci sono poi Aleksejs Saramotins, JayMcCarthy e Lukas Pöstlberger che potranno svolgere un duplice ruolo: lavorare in gruppo a supporto dei capitani o tentare il successo personale con attacchi da lontano nelle frazioni intermedie, con l’australiano che potrebbe eventualmente giocarsi le sue carte nel caso di arrivi a ranghi più ridotti.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *