© Sigrid Eggers | Deceuninck - Quick-Step Cycling Team

Deceuninck-Quickstep, per Lefevere Remco Evenepoel “non è ancora al massimo della condizione”

Nonostante un inizio di stagione formidabile, Remco Evenepoel non sarebbe ancora nella sua forma migliore. È quanto afferma a Het Nieuwsblad Patrick Lefevere, manager della corazzata Deceuninck-Quickstep e del talento belga, impegnato in questi giorni alla Volta ao Algarve. Già vincitore della Vuelta a San Juan, anche in Portogallo il 20enne sta dimostrando di essere una spanna sopra gli altri, avendo conquistato la seconda tappa e la maglia di leader della corsa, che cercherà di difendere nelle due frazioni rimanenti. Il boss dello squadrone belga cerca però di smorzare gli entusiasmi, affermando che Evenepoel non è ancora al suo massimo e che, soprattutto, non deve andare troppo forte ora considerando che l’obiettivo principale, il Giro d’Italia 2020, è lontano ancora più di due mesi.

“Quell’attacco (nella seconda tappa, ndr) è stato un gran numero – ha affermato Lefevere – Kwiatkowski, Thomas e Nibali non saranno ancora al massimo della forma, ma lui deve cercare di staccarli. Certamente anche Remco non è ancora al massimo della condizione, siamo solo a febbraio. Non deve andare troppo forte ora, altrimenti al Giro rischia di prenderle. Per allora deve farsi trovare pronto e potrebbe facilmente perdere ancora due chili”, ha concluso l’esperto manager, che sin dallo scorso anno ha voluto puntare sull’indubbio talento del giovane fenomeno belga.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.