Coronavirus, la Movistar dona i suoi occhiali protettivi a medici e infermieri

Il team Movistar si impegna nella lotta al coronavirus. La squadra di Eusebio Unzué, d’accordo con l’azienda produttrice, ha deciso di donare il 100% dei propri occhiali da competizione a medici e infermieri dell’ospedale Val d’Hebron di Barcellona, impegnati in prima linea nella lotta alla pandemia. A darne l’annuncio è stato un comunicato via social affidato al campione e alla campionessa nazionali spagnoli Alejandro Valverde e Lourdes Oyarbide e al catalano Marc Soler, tutti sotto contratto con la formazione iberica. Al comunicato i tre hanno allegato ognuno una propria foto con gli occhiali, che serviranno ora per evitare i contagi in ospedale.

“Anche questi occhiali vogliono dire sicurezza in questi giorni – si legge nei loro post – Tutta la Movistar e Ride100% collaborano con l’ospedale di Val d’Hebron, donando degli occhiali protettivi, con maschera inclusa. Tutto per proteggere coloro che ci governano”.

 

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.