© Il Lombardia

Calendario, si cambia ancora: Milano-Sanremo l’8 agosto, Il Lombardia il 15

Cambia nuovamente la collocazione di Milano – Sanremo e Il Lombardia. Solo pochi giorni fa le due corse erano state spostate dalle loro nuove date, ma c’è un nuovo cambio, voluto da RCS Sport. Le due Monumento italiane infatti si scambiano la data, con la Classicissima di Primavera che torna sabato 8 agosto e la Classica delle Foglie Morte (entrambi aggettivi storici che quest’anno forse non sono poi così calzanti) una settimana più tardi, sabato 15 agosto. La nuova scelta viene dopo le numerose proteste, anche del Sindaco della cittadina ligure, per una data che era considerata poco utile, finanche dannosa, all’economia locale.

Non si toccano invece i Campionati Italiani, che tornano/restano nella loro nuova collocazione decisa dall’UCI al momento di riformulare il calendario intorno al Tour de France nelle scorse settimane. Si svolgeranno dunque nel fine settimana successivo, che nei vari giri di valzer precedenti Mauro Vegni e i suoi collaboratori speravano di poter assegnare invece alla Sanremo. Tuttavia, con i miglioramenti delle condizioni sanitarie in gran parte dell’Europa, si è deciso di conservare quelle date, con la rassegna Tricolore che andrà ad assegnare le proprie maglie, almeno per gli élite uomini, il venerdì 21 agosto e domenica 23 agosto.

La conferma definitiva dovrebbe arrivare oggi con la ratifica da parte dell’UCI delle nuove date del calendario mondiale. Le corse italiane sono gli interrogativi maggiori del nuovo programma, ma nel frattempo si attendono ufficializzazioni anche riguardo gli Europei di Plouay, il cui probabile calendario è stato comunque già svelato, nonché l’eventuale nuova data della Classica di Amburgo, unica corsa tedesca ancora possibile in questo 2020 così travagliato.

Intanto, in Italia si discute anche su quali saranno le misure di sicurezza necessarie per lo svolgimento delle corse. La riunione prevista per questa settimana tra organizzatori, Ministro dell’Interno e Ministro dello Sport è stata infatti rinviata a venerdì prossimo, per cui bisognerà ancora attendere per avere indicazioni. Come da tempo annunciato, quasi certa l’assenza della carovana pubblicitaria e di altri eventi collaterali alla corsa in sé. Si discute chiaramente sulle misure di restrizione e/o limitazione al pubblico, così come i protocolli da seguire per garantire sicurezza a corridori, staff e appassionati, nonché bisognerà definire, ma questo vale per tutti gli sport, cosa succede in caso di positività al covid-19 registrate in corsa, da partecipanti o comunque da membri della carovana.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.