© Sigrid Eggers | Deceuninck - Quick-Step Cycling Team

Deceuninck-QuickStep, Remco Evenepoel resta in ospedale almeno sino a domani

Remco Evenepoel non tornerà ancora in Belgio. Se inizialmente l’obiettivo era trasportare nella giornata odierna il corridore, la Deceuninck – QuickStep ha fatto sapere che il ritorno in patria avverrà “la prossima settimana”. Dopo “una notte tranquilla in ospedale”, la formazione belga rassicura riguardo “la buona evoluzione della condizione” del giovane portento infortunatosi ieri nella discesa del Sormano. Un incidente pauroso, fortunatamente con conseguenze meno serie di quanto inizialmente temuto, ma che comunque lo ha visto riportare la frattura di un osso al livello di dove il femore entra nel bacino e una contusione polmonare.

Al momento è soprattutto quest’ultima che necessita più attenzioni, anche se chiaramente viste entrambe le lesioni subite “per la natura degli infortuni, Remco deve essere trasportato in aereo in Belgio in posizione supina”. Con l’obiettivo di “portarlo a casa il prima possibile”, la squadra rende dunque noto che la speranza è di poterlo fare “nelle prossime 24 ore, nel modo più efficace e sicuro”. Per il momento comunque il ventenne più temuto in gruppo, che per questo infortunio salterà il Giro d’Italia 2020 e il resto della stagione, resta nell’ospedale di Como dove è ricoverato in seguito alla caduta durante Il Lombardia 2020.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.