Bahrain-Merida, Colbrelli con Haussler per Harelbeke e Gand

Bahrain – Merida pronta a un fine settimana da protagonista in Belgio. Con Sonny Colbrelli come capitano, la compagine emiratina sa di avere un corridore in grado di fare risultato sia nella impegnativa E3 Harelbeke che nella veloce Gand – Wevelgem. In supporto al corridore bresciano, l’esperienza di un corridore come Heinrich Haussler che vuole mostrare di aver ritrovato le sensazioni e la pedalata che in passato lo avvicinarono alla conquista di grandi traguardi come il Giro delle Fiandre (2° nel 2009) e la Parigi – Roubaix (6° nel 2016), allontanando così i numerosi problemi che lo attanagliano da quasi due anni ormai.

L’australiano sarà dunque sicuramente un corridore prezioso al fianco dell’azzurro, che alla sua seconda stagione al Nord arriva come uno degli outsider più interessanti, specialmente dopo le ottime prestazioni in questo inizio di stagione. Sia sul pavé, con i bei risultati a Omloop Het Nieuwsblad e Kuurne – Bruxelles – Kuurne, che anche alla Milano – Sanremo di domenica, conclusa nei dieci dopo un bel lavoro da stopper in favore di Vincenzo Nibali, involatosi in solitaria verso il traguardo. “Ho finalmente recuperato dalla bronchite che mi ha fermato alla Tirreno-Adriatico – commenta Colbrelli – Il nono posto alla Sanremo mi ha confermato di essere sulla strada giusta. Le prossime due corse mi piacciono molto. In altre parole, parto convinto di poter fare bene“.

Intorno a loro una formazione che rende ottimista il diesse Tristan Hoffman, convinto di avere una selezione “forte e con maggiore esperienza rispetto allo scorso anno”. Avvisando di tenere d’occhio anche Haussler, il direttore sportivo sottolinea come il mix di giovani composto da Ivan Garcia Cortina, David Per e Luka Pibernik e corridori più esperti come Borut Bozic e Kristijan Koren.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.