LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA

Amstel Gold Race 2021, Tom Pidcock: “Perdere per così poco è frustrante, ma sono comunque contento del secondo posto”

Per questione di millimetri, Tom Pidcock non ha trionfato all’Amstel Gold Race 2021. Il corridore della Ineos Grenadiers, che partecipava per la prima volta alla classica neerlandese, è stato battuto nello sprint finale da Wout Van Aert (Jumbo-Visma), con il quale si era giocato il successo anche alla Freccia del Brabante mercoledì scorso. In quell’occasione era stato il giovane talento britannico a spuntarla, mentre quest’oggi ha dovuto arrendersi, seppur per pochissimo, al belga, assieme al quale è stato protagonista dell’azione risolutiva ad una dozzina di chilometri dal traguardo, con anche Maximilian Schachmann (Bora-hansgrohe), poi terzo, a far parte del tentativo decisivo.

“All’inizio dello sprint mi sono assicurato di essere alla ruota di Wout – ha dichiarato Pidcock dopo l’arrivo – Era il più veloce. Gli ho dato un po’ di spazio in modo da poter accelerare, avrei dovuto colmare il divario ma non ho avuto il tempo di rimontare“.

Per molti minuti c’è stata grande incertezza sul vincitore, anche se il 21enne credeva comunque di non aver vinto visto l’esultanza iniziale di Van Aert: “Wout pensava che avesse vinto e io ho sempre pensato di essere arrivato secondo, quindi almeno non pensavo di aver vinto. Sarebbe stato bello arrivare primo ma sono comunque contento del secondo posto. Ho fatto una bella gara”.

Non puoi essere in disaccordo con un fotofinish – ha proseguito il giovane talento – È deludente, ma ho fatto una buona gara e sono contento di come è andata. Non sono infastidito da come è andata, ma perdere per così poco è frustrante“.

Nonostante sia solo alla prima stagione da professionista, il corridore della Ineos Grenadiers ha dimostrato di essere già altamente competitivo: “Sono cresciuto ad ogni gara. Alla Freccia del Brabante pensavo che Wout fosse il più forte, oggi ho pensato di essere io il ragazzo più forte in gara. Avevo ottime gambe in volata ed è una bellissima sensazione essere uno dei corridori più forti in gara”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.