Vuelta a España 2020, la Trek-Segafredo perde anche Kenny Elissonde

Secondo ritiro in due giorni per la Trek – Segafredo alla Vuelta a España 2020. Dopo aver visto Matteo Moschetti concludere fuori tempo massimo la frazione di ieri, al via della ottava tappa non ci sarà Kenny Elissonde. Lo scalatore transalpino, una delle carte migliori del team per cercare un successo di tappa in questa edizione proprio assieme al velocista italiano, si ferma a causa di una gastroenterite che lo ha debilitato. Proprio nella corsa iberica era arrivato, nel 2013, quello che ad oggi resta l’unico grande successo a livello internazionale del piccolo grimpeur, ovvero il trionfo sul mitico Angliru.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.