© ASO / Unipublic / PhotoGomezSport

Vuelta a España 2020, annunciate le WildCard: Burgos e Caja Rural assieme alla Direct Energie

La Vuelta a España 2020 annuncia le tre WildCard per l’edizione in programma a novembre. Due gli inviti a disposizione degli organizzatori visto che la Total Direct Energie ha il posto garantito dal nuovo regolamento in vigore dallo scorso inverno in quanto miglior formazione Professional nell’UCI WorldRanking 2019. Inevitabilmente la scelta è ricaduta sulle squadre spagnole, con una dolorosa rinuncia visto che la Fundacion Euskadi è rimasta tagliata fuori a vantaggio di Burgos – BH e Caja Rural – RGA, che vedono così confermate le proprie WildCard della scorsa stagione. Saranno ovviamente 22 le squadre al via, con le 19 WorldTour che completano il parterre.

Una esclusione piuttosto pesante quella del team del presidente Mikel Landa, soprattutto nell’anno in cui la corsa, per quanto accorciata, torna a partire dai Paesi Baschi. Altra grande delusa è sicuramente la Arkéa – Samsic che con Nairo Quintana puntava all’invito e a un ruolo principale in una corsa che il colombiano ha già vinto nel 2016. Non ci sarà neanche la Alpecin – Fenix di Mathieu Van Der Poel, la cui assenza appariva ormai quasi certa dopo che era saltata la Grande Partenza da Utrecht, che era invece il motivo principale del forte interesse del team e del corridore per parteciparvi.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.