Immagine di Archivio

Ferrara, 78enne ciclista travolto da un’auto a Lido delle Nazioni

Un’altra tragedia avvenuta ieri. Oltre al ciclista deceduto a Vicenza dopo essere finito tra le ruote di un trattore, anche da Ferrara arriva la notizia della morte di un uomo in sella alla sua bicicletta. In una dinamica ancora completamente da chiarire, un pensionato di 78 anni è stato travolto dall’auto di un ragazzo di 30 anni sulla strada panoramica Acciaioli, all’incrocio con via Oasi, a Lido delle Nazioni. Colpito e sbalzato dalla sella, l’uomo è finito rovinosamente a terra, terminando la sua caduta in una piccola scarpata a bordo strada. Un impatto violento che non ha lasciato scampo all’anziano ciclista, che era uscito per una pedalata al sole in uno dei primi giorni di libertà dopo il lungo blocco che si è interrotto solamente lunedì 4 maggio, con l’inizio della fase 2.

In quel tratto viene spesso segnalato del vento e sembrerebbe essere stata questa la causa di una sbandata fatale, che avrebbe portato improvvisamente l’uomo a dirigersi verso il centro della carreggiata, per essere colpito dalla vettura. Vani i pur rapidi soccorsi, intervenuti in pochi minuti, con il personale medico che non ha potuto fare niente per salvare la vita all’anziano ciclista, morto praticamente sul colpo. Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri, che cercheranno di confermare le cause di questo incidente mortale, che secondo le prime ricostruzioni sembrerebbe essere stata una tragica fatalità dovuta ad una folata di vento.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.