©Justin Setterfield/ Getty Images

Vuelta a España 2019, sfuma sul più bello l’obiettivo top 10 per James Knox: “Ho sofferto tutto il giorno”

James Knox non è riuscito a difendere la top 10 alla Vuelta a España 2019. Il corridore della Deceuninck Quick Step si era presentato al via della penultima frazione con ancora i segni evidenti della caduta del giorno precedente, che gli ha causato danni al gomito e al ginocchio. Purtroppo non è bastato stringere i denti all giovane britannico, che si è staccato già nella prima salita ed è arrivato al traguardo con più di undici minuti di ritardo dal vincitore di giornata Tadej Pogacar. Il sogno top 10 si è così infranto proprio sul finale per l’inglese classe ’95, che ha ottenuto comunque un più che dignitoso undicesimo posto finale.

“Sono semplicemente contento che sia terminato- ha dichiarato il ventiquattrenne ai nostri microfoni al termine della tappa- Sono stato staccato sulla prima salita e ho sofferto tutto il giorno. Fortunatamente avevo la squadra al mio fianco. Mi sento completamente svuotato”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.