© ASO / Pauline Ballet

Tour de France 2020, commozione cerebrale per Romain Bardet (aggiornato)

Vittima di una caduta durante la tredicesima tappa del Tour de France 2020, Romain Bardet domattina non ripartirà per la quattordicesima frazione. Il corridore dell’Ag2r La Mondiale, giunto oggi al traguardo con un ritardo di due minuti e mezzo rispetto a Primoz Roglic (Jumbo-Visma) e Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), dopo la tappa è stato portato all’ospedale di Clermont-Ferrand, dove è stato sottoposto a degli esami che hanno evidenziato una commozione cerebrale. Secondo quanto comunicato dalla sua squadra, le analisi non hanno rilevato lesioni, tuttavia il 29enne francese dovrà restare a riposo per un po’ e interrompere l’attività sportiva, dunque ovviamente non potrà essere al via della tappa domani. I tempi per il suo rientro saranno valutati a seconda dell’evoluzione della commozione.

AGGIORNAMENTO DEL 12 SETTEMBRE

Eric Bouvat, direttore medico della Ag2r La Mondiale, ha riferito che Bardet è stato sottoposto a una risonanza magnetica di controllo questa mattina presso l’ospedale universitario di Clermont Ferrand che non ha evidenziato lesioni gravi, ma che ha confermato l’evidenza della commozione cerebrale diagnosticata venerdì. Ora dovrà osservare alcune settimane di riposo.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.