Tirreno-Adriatico 2020, Presentazione Percorso e Favoriti Settima Tappa: Pieve Torina – Loreto (181km)

È arrivato il giorno della tappa dei Muri alla Tirreno – Adriatico 2020. E quest’anno, a meno di colpi di scena nella cronometro finale, i 181 chilometri tra Pieve Torina e Loreto saranno decisivi per assegnare la Maglia Azzurra di questa edizione. Sarà, infatti, l’ultima occasione per i rivali di Simo Yates di recuperare terreno in classifica generale. Si prevede, quindi, una tappa combattuta e spettacolare che ben si presta anche a possibili tentativi di attacchi da lontano.

Percorso Settima Tappa Tirreno – Adriatico 2020

L’ultima tappa in linea della Tirreno-Adriatico 2020 mette sul piatto un tracciato decisamente accidentato. I primi 65 chilometri dopo la partenza da Pieve Torina saranno molto veloci in quanto tutti in leggera discesa, ad accezione di qualche strappetto in contropendenza. Da quel punto in avanti invece comincerà un continuo saliscendi che porterà i corridori ad Osimo, primo GPM di giornata, e quindi sul traguardo di Loreto dove inizierà un circuito da ripetere tre volte. Da Loreto, il tracciato scende a valle per poi risalire verso Recanati, cittadina natale di Giacomo Leopardi, e quindi riscendere, risalire a Loreto (via Piana-che sarà GPM per tre volte), riscendere ad Acquaviva prima di tornare a salire di nuovo verso via Papa Sisto V a Loreto con 1300 metri al 7,5% e punte del 13%. Lo spazio per attaccare non mancherà e bisognerà rimanere sempre concentrati per non perdere il treno giusto.

ORARIO DI PARTENZA : 11:25
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 15:42-16:08
DIRETTA TV E STREAMING: 13:00-15:15 RaiSport+HD / 15:15-16:15 Rai2 – 13:20-16:20 Eurosport Player
HASHTAG UFFICIALE: #TirrenoAdriatico

Salite Settima Tappa Tirreno – Adriatico 2020

GPMQUOTADISTANZALUNGHEZZADISL% MED% MAX
Osimo24290,82,81846,6%12
Loreto150121,82,61264,8%18%
Loreto150147,12,61264,8%18%
Loreto150172,52,61264,8%18%

Favoriti Settima Tappa Tirreno – Adriatico 2020

Simon Yates (Mitchelton – Scott) parte con il vantaggio di essere in maglia azzurra e, potendo anche sfruttare l’aiuto di Jack Haig, sembra difficilmente attaccabile dopo la splendida prestazione di Sassotetto. Quello meno interessato a far saltare il banco è Geraint Thomas (INEOS Grenadiers) che deve recuperare 39 secondi ma che può tranquillamente aspettare la cronometro finale per sferrare il proprio attacco al britannico. Rafal Majka (Bora – Hansgrohe) ne deve recuperare soltanto 16, ed anche lui è molto forte a cronometro quando è in forma, e sicuramente sulla rampa finale proverà a mettere in difficoltà l’avversario per mettergli ulteriore pressione.

Anche Aleksandr Vlasov (Astana), Fausto Masnada (Deceuninck – Quick Step) e Wilco Kelderman (Team Sunweb) sono ancora ampiamente in gioco per la classifica generale e questa tappa sembra potersi adattare bene alle loro caratteristiche. Anche James Knox (Deceuninck – Quick Step) e Michael Woods (EF Pro Cycling) hanno buone possibilità di fare bene, bissando magari il successo di tappa del terzo giorno.

Per il successo di tappa, uscendo dai giochi per la classifica generale, bisogna tenere in grande considerazione soprattutto Mathieu Van Der Poel (Alpecin – Fenix), alla ricerca delle migliori sensazioni in vista delle classiche. Altri corridori che potrebbero godere di una certa libertà sono Sergio Henao e Rui Costa (UAE Team Emirates), Alex Aranburu (Astana), Victor De La Parte (CCC), Bruno Armirail (Groupama – FDJ), Louis Meintjes (NTT), Daniel Navarro (Israel Start-Up Nation) e Tanel Kangert (EF Pro Cycling).

Il primo successo di tappa italiano di questa edizione vede molti pretendenti. Oltre al citato Masnada, Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo) scalpita per finalmente mettere in bacheca un risultato importante, così come il compagno Gianluca Brambilla, ben posizionato in classifica generale. Anche Giovanni Visconti (Vini Zabù – KTM), Andrea Vendrame (AG2R La Mondiale) e Davide Villella (Movistar) sono tra i più quotati per un eventuale successo di tappa.

Borsino dei Favoriti

***** Mathieu van der Poel
**** Simon Yates, Rafal Majka
*** Vincenzo Nibali, Wilco Kelderman, Michael Woods
** Aleksandr Vlasov, Giovanni Visconti, Gianluca Brambilla, Sergio Henao
* Geraint Thomas, Jack Haig, Fausto Masnada, James Knox, Alex Aranburu

Meteo Previsto Settima Tappa Tirreno – Adriatico 2020

Soleggiato. Precipitazioni 0%. Umidità 64%. Vento fino a 21 km/h direzione SSE. Temperatura minima 26°C, massima 28°C.

Maggiori insidie Settima Tappa Tirreno – Adriatico 2020

Chi vuole provare a far saltare il banco senza passare dalla cronometro dovrà farlo oggi. il circuito finale difficilmente imporrà distacchi importanti, ma la classifica generale è sufficientemente corta per permettere almeno ai primi otto della classifica generale di provare qualche colpo a sorpresa.

Altimetria e Planimetria Settima Tappa Tirreno – Adriatico 2020

Cronotabella Settima Tappa Tirreno – Adriatico 2020

 

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.