© Wout Beel - Deceuninck-QuickStep

Vuelta a España 2021, Top/Flop del Giorno

La nostra rubrica che traccia il bilancio della giornata appena conclusasi alla Vuelta a España 2021.

TOP

Magnus Cort (EF Education-Nippo) : Ieri era arrivato zigzagando sul traguardo, dopo essere stato all’attacco e ripreso soltanto nelle ultime centinaia di metri. Ancora stanco dallo sforzo di ieri, oggi sceglie una strategia diversa, rimanendo coperto più a lungo possibile, per poi farsi pilotare da un compagno nell’ultimo chilometro e battere tutti gli altri in volata. Per lui è la seconda vittoria in questa Vuelta, in cui ha dimostrato una forma straordinaria, tanto che adesso potrebbe quasi cominciare a fare un pensierino alla maglia verde (che però al momento è ancora piuttosto lontana).

Andrea Bagioli (Deceuninck-QuickStep): L’italiano si avvicina sempre di più al primo successo in un GT. Dopo il terzo posto della sesta tappa, quando vinse sempre Cort, stavolta è solo il danese a mettere la ruota davanti al classe ’99, che con cinquanta metri in più forse avrebbe anche completato la rimonta. Dopo aver ottenuto un podio di tappa anche nella scorsa edizione, i tempi sembrano maturi per veder vincere il ventiduenne, che ha dimostrato che la gamba c’è e la voglia di provare anche.

Giulio Ciccone (Trek-Segafredo): Dopo qualche giornata difficile, arriva un bel segnale positivo. L’abruzzese attacca sull’ultima salita di giornata, portando via il quartetto che fino a poco più di un chilometro dalla conclusione sogna di giocarsi la vittoria di tappa. La conformazione della strada favorisce il rientro del gruppo, ma lo scalatore italiano ha lanciato oggi un segnale confortante in vista del prossimo weekend.

FLOP

UAE Team Emirates: Tirano per tutto il giorno e alla fine restano con un palmo di naso. Sul GPM si fanno un po’ sorprendere e si trovano a dover recuperare qualche secondo di troppo dopo l’attacco innescato da Ciccone. In discesa Trentin a un certo punto decide di provarci anche da solo, ma poi desiste quando vede che il gruppo recupera da dietro trainato dagli uomini della BikeExchange. Alla fine, dopo essere stato costretto a sprecare tante energie, l’italiano chiude in quarta posizione la volata finale, segno comunque di una buona gamba, ma non certo il risultato per cui avevano lavorato tutto il giorno.

BikeExchange: Ancora una volta un’occasione mancata per la compagine australiana. Ieri nell’inserire tra i flop Matthews scrivevamo che i giorni passano e le occasioni diventano sempre meno e questa frase, purtroppo per loro, è ancor più vera dopo la frazione odierna. Stavolta Matthews non ha tutte le colpe, perché la squadra dopo un grande lavoro finale (resosi necessario perché anche loro come la UAE si sono fatti sorprendere in salita), Mezgec gli lancia la volata nel peggiore dei modi, creandogli praticamente un buco dopo non essere riuscito a tenere la ruota di Bagioli. Ci riproveranno, ma non sarà facile tenere alto il morale dopo tante sconfitte in serie.

Astana-PremierTech:  Non certo una giornata drammatica, ma comunque un’occasione persa. Certo, su di loro non c’erano le aspettative che c’erano per i due team precedentemente citati, ma comunque la tappa sulla carta sembrava poter favorire alcuni suoi corridori. Invece non si vedono quasi mai, anzi, Fraile, una delle potenziali carte da vittoria, si stacca nella prima salita. L’unico a vedersi all’attacco è Ion Izagirre nell’ultima discesa, ma in quel momento la BikeExchange è già in forze in testa al gruppo e il suo è solo un tentativo velleitario, senza alcuna speranza sul nascere. Alla fine si ci mette anche la sfortuna, con la caduta che coinvolge Luis Leon Sanchez e Omar Fraile a complicare la giornata. La nota positiva, però, è che Alexander Vlasov chiude nel gruppo di testa e quindi, scongiurando eventuali conseguenze fisiche dopo le cadute, domani si riparte nelle stesse condizioni di oggi. Per quanto riguarda la frazione odierna si può dire che la squadra kazakz non è stata protagonista in positivo, ma sarebbe comunque eccessivo parlare di bocciatura.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.