Tokyo 2020, oro alla Germania nell’inseguimento a squadre femminile, sesto posto per l’Italia – Trionfo Paesi Bassi nello sprint a squadre maschile

Non arriva la medaglia per l’Italia nell’inseguimento a squadre femminile a Tokyo 2020. Il quartetto delle azzurre, composto da Elisa Balsamo, Letizia Paternoster, Martina Alzini e Vittoria Guazzini, è uscita in semi finale contro una Germania in grandissimo spolvero dopo essersi qualificata per le semifinali. Con il loro tempo, le italiane si sono qualificate per la finale per il quinto posto, in cui sono state sconfitte dall’Australia. 4’11″108 il tempo delle azzurre in questa ultima prova. L’oro è stato conquistato dalla Germania, che ha dominato la finale contro la Gran Bretagna fermando il cronometro in 4’04″242, nuovo record del mondo a una velocità media di 58,958 km/h. Bronzo agli Stati Uniti, che hanno avuto ragione del Canada nella finale per il terzo posto.

Nell’altra gara che assegnava le medaglie oggi nel ciclismo su pista, lo sprint a squadre maschile, l’oro è stato preso dai Paesi Bassi, che hanno battuto la Gran Bretagna nella finale con il tempo di 41″369 contro il 44″589 degli avversari. Bronzo per la Francia, vincitrice sull’Australia nella finalina per il terzo posto.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.