Giro d’Italia 2021, Presentazione Percorso e Favoriti Terza Tappa: Biella – Canale (190 km)

Il Giro d’Italia 2021 prosegue in Piemonte con una tappa che potrebbe riservare un finale aperto a più soluzioni. Nei 190 chilometri da Biella a Canale sono posizionati tre GPM, oltre a uno strappo per un finale piuttosto mosso. La frazione potrebbe risolversi con una volata, ma stavolta gli sprinter più puri dovranno sudarsi la possibilità di lottare per il successo parziale. Tutte le difficoltà altimetriche sono infatti posizionate nella seconda metà, dopo un avvio completamente pianeggiante che servirà soprattutto a consentire la formazione della fuga di giornata e a mettere un po’ di fatica nelle gambe prima delle fasi calde della corsa. In ogni caso, gli uomini di classifica non potranno certo distrarsi.

ORARIO DI PARTENZA: 12:20
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 17:00-17:31
DIRETTA TV E STREAMING: 12.15-14:00 RaiSport/14.00-17.15 Rai2 / 12:15-17:30 Eurosport 1/12:15-17:35 Eurosport Player, Discovery+ / 12:15-17:35 GCN
HASHTAG UFFICIALE: #Giro

Percorso Terza Tappa Giro d’Italia 2021

La terza frazione in terra piemontese di questo Giro presenta un percorso pianeggiante nella prima parte mentre sarà decisamente mossa nella seconda. Dalla partenza da Biella fino ad Asti il gruppo non dovrà affrontare difficoltà altimetriche di sorta con il primo GPM di giornata che comincerà subito dopo il traguardo volante posto a Canelli. I 7,6 chilometri che portano a Piancanelli, con una pendenza media del 4,8% e con punte fino al 12%, potrebbero invogliare qualche attaccante a provare a sganciarsi dal gruppo.

Dopo la discesa e un breve tratto di pianura i corridori entreranno in provincia di Cuneo, dove affronteranno il GPM di quarta categoria di Castino (4,9 km al 5,2%) a cui seguirà immediatamente l’ascesa di Manera (5,4 km al 5,4%), anch’essa classificata di quarta categoria. Ma le difficoltà non finiscono qui perchè dopo Alba è previsto lo strappo di Guarene (2,6 km al 7,1%) con pendenze che arrivano al 15%, dove è posto il secondo traguardo volante.

Il finale sarà ancora mosso e impegnativo con il breve strappo di Occhetti a 5 chilometri dal traguardo di Canale, mentre nell’ultimo chilometro sono da segnalare quattro ampie curve che portano al rettilineo d’arrivo in leggera ascesa fino alla linea d’arrivo.

Salite Terza Tappa Giro d’Italia 2021

NOME CAT QUOTA GPM INIZIO LUNGH DISL %MED %MAX
Piancanelli 3 522 122,2 114,6 7,6 367 4,8% 12%
Castino 4 540 144,5 139,6 4,9 253 5,2% 11%
Manera 4 625 153,8 148,4 5,4 289 5,4% 10%

Favoriti Terza Tappa Giro d’Italia 2021

Gli ultimi 85 chilometri di questa frazione presentano diversi saliscendi che stancheranno i velocisti puri, anche se l’ultima asperità non sarà vicinissima dal traguardo e quindi ci potrebbe essere il tempo per riorganizzarsi. In una situazione di questo tipo, Peter Sagan (Bora-hansgrohe) potrebbe finalmente trovare il modo di farsi valere, sfruttando la sua resistenza in salita. Quinto oggi a Novara, un arrivo a ranghi non totalmente compatti e con i velocisti puri stanchi sarebbe perfetto per lui.

Attenzione anche al vincitore di tappa Tim Merlier (Alpecin-Fenix). Il belga è un corridore che se la cava anche nelle classiche e regge piuttosto bene gli strappi brevi e va assolutamente tenuto in grande considerazione anche in questa occasione vista la ottima forma dimostrata. Le altre ruote veloci che hanno nelle gambe la possibilità di arrivare a Canale sono principalmente Caleb Ewan (Lotto Soudal), non a caso due volte sul podio della Milano-Sanremo, e Giacomo Nizzolo (Qhubeka Assos), che sul traguardo di Novara ha dato segnali di un’ottima forma e potrebbe reggere bene le asperità del giorno.

Sembra invece poter essere una giornata difficile per i velocisti puri che abbiamo visto in azione oggi, soprattutto Elia Viviani (Cofidis) e Dylan Groenewegen (Jumbo-Visma), così come è da verificare lo stato di forma di Riccardo Minali (Intermarché-Wanty-Gobert) e Matteo Moschetti (Trek-Segafredo), mentre corridori come Filippo Fiorelli (Bardiani CSF-Faizanè) e Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation) potrebbero sopportare piuttosto bene i saliscendi della seconda parte del tracciato e farsi valere in un arrivo a ranghi più ristretti.

Con i velocisti puri appunto in probabile difficoltà, potrebbero riuscire a trovare spazi importanti altri corridori resistenti e veloci come gli italiani Andrea Vendrame (AG2R Citroën), Enrico Battaglin (Bardiani-CSF-Faizanè), Fabio Felline (Astana-Premier Tech), Simone Consonni (Cofidis), Alberto Bettiol (EF Education NIPPO) e Andrea Pasqualon (Intermarché-Wanty-Gobert) e il neozelandese Patrick Bevin (Israel Start-Up Nation), che al recente Giro di Romandia ha dato dimostrazione di essere in grande crescita sotto questo punto di vista.

Dopo lo sfortunato epilogo della seconda tappa, puntano a rifarsi anche gli uomini della UAE Team Emirates che potrebbero escogitare una tattica per portare al successo Diego Ulissi o Alessandro Covi, giovane da tenere in considerazione in una tappa di questo tipo, così come lo stesso Juan Sebastian Molano, mentre potrebbe fare più fatica un Fernando Gaviria ancora lontano dallo stato di forma dei giorni migliori.

Ci sono poi molti corridori a cui piacerebbe riuscire magari a portare via un gruppetto negli ultimi chilometri per poi provare la stoccata solitaria, quali Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Matej Mohoric (Bahrain Victorious), Rémi Cavagna (Deceuninck-QuickStep), Gianni Moscon (Ineos Grenadiers), in gran forma al recente Tour of the Alps che potrebbe anche regolare allo sprint un gruppetto abbastanza ristretto, o Ruben Guerreiro (EF Education-Nippo).

Attenzione poi agli outsider, ovvero quei protagonisti che in pochi considerano e che quindi punteranno sull’effetto sorpresa. Tra questi spicca il figlio d’arte David Dekker (Jumbo-Visma), 23enne neo-professionista che ha dimostrato soprattutto all’UAE Tour di febbraio di avere qualità di resistenza non indifferenti. Tra i giovani, è da tenere d’occhio anche Mikkel Frølich Honoré (Deceuninck-QuickStep), già vincitore di due corse quest’anno. Mentre, sempre nella formazione belga, attenzione anche a Remco Evenepoel (Deceuninck-QuickStep) che potrebbe provare qualche numero per testare la gamba, e a João Almeida (Deceuninck-QuickStep) che potrebbe dire la sua in un arrivo in uno sprint ancor più ristretto.

Borsino dei Favoriti Terza Tappa Giro d’Italia 2021

***** Peter Sagan
**** Caleb Ewan, Tim Merlier
*** Patrick Bevin, Giacomo Nizzolo, Diego Ulissi
** Mikkel Frølich Honoré, Gianni Moscon, Andrea Pasqualon, Andrea Vendrame
* João Almeida, Davide Cimolai, Fabio Felline, Remco Evenepoel, Matej Mohoric

I ciclisti più popolari su Zweeler Terza Tappa Giro d’Italia 2021

Per avere dei parametri su cui basare le vostre scelte per il fantaciclismo o per altri giochi, vi proponiamo uno schema con i corridori selezionati dalla maggior parte degli utenti iscritti a Zweeler per la seconda tappa del Giro d’Italia 2021. Chi tra i nostri favoriti ha goduto di una maggiore fiducia dagli appassionati? Da qualche outsider si attende un risultato a sorpresa? Tra i corridori che non abbiamo accreditato del ruolo dei favoriti, qualcuno ha invece suscitato l’interesse degli appassionati? Potete anche provare a sfidare le centinaia di partecipanti da tutto il mondo che partecipano al popolare gioco.

Partecipare costa 5,00 € per squadra e comincerà con un montepremi minimo di 500,00 €. Il premio per il vincitore sarà di 90,45 €.

Meteo Previsto Terza Tappa Giro d’Italia 2021

Pioggia. Precipitazioni 90%. Umidità 78%. Vento fino a 11 km/h direzione SO. Temperatura minima 14°C, massima 18°C.

Maggiori insidie Terza Tappa Giro d’Italia 2021

Le previsioni meteo impietose annunciano una giornata di pioggia, certo non le condizioni ideali per chi soffre il freddo. La seconda metà della frazione, mossa, può scatenare nervosismo e l’asfalto bagnato creare qualche difficoltà nei tratti in discesa. Il finale può vedere un braccio di ferro tra le squadre con i velocisti più resistenti e quelli più puri, che potrebbero perdere contatto sui GPM nel caso di un’andatura piuttosto forzata. Sia gli sprinter sia gli uomini di classifica dovranno quindi fare attenzione a non farsi sorprendere e a rimanere sempre nelle prime posizioni del gruppo.

Altimetria e Planimetria Terza Tappa Giro d’Italia 2021

Cronotabella Terza Tappa Giro d’Italia 2021

Giro d'Italia 2021 Tappa 3 Cronotabella
pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.