Giro dei Paesi Baschi 2018, Presentazione Percorso e Favoriti Tappa 5: Vitoria-Gasteiz – Eibar

Arrivano le montagne al Giro dei Paesi Baschi 2018. Dopo la cronometro si riparte con una frazione decisamente impegnativa. Pur non presentando un arrivo in salita, la Vitoria-Gasteiz – Eibar sarà un banco di prova importante prima del gran finale di sabato. Con i suoi tre GPM, tutti posti negli ultimi 70 chilometri di corsa, la quinta tappa della rassegna iberica si propone infatti come una giornata molto impegnativa. Prima parte dunque abbastanza semplice, seppur abbastanza nervosa, con numerosi saliscendi. Dopo una lunga discesa, lo scenario cambia tuttavia completamente con l’ascesa di Elosua Gaina (8,1 km al 6,9%).

Qui non dovrebbe succedere molto, almeno tra i big, ma il gruppo potrebbe ridursi molto e son sforzi che poi resteranno nelle gambe per affrontare l’accoppiata Endoia Gaina (7 km al 5,1%) – Azurki Gaina (5,5km al 7,6), due salite separate solamente da una ripida discesa che porta direttamente da un GPM alle pendici del monte successivo. Dopo l’ultimo scollinamento una lunga picchiata di oltre dieci chilometri, prima di un tratto di falsopiano di meno di dieci chilometri che non sarà di semplice intepretazione visti gli sforzi precedenti.

ORARIO DI PARTENZA: 13:22

ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 17:18-17:43

DIRETTA TV: 15:30 Eurosport

HASHTAG UFFICIALE: #Itzulia

Favoriti Quinta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2018

Tappa molto importante in ottica classifica generale quella che andrà in scena domani ai Paesi Baschi. Fra gli uomini di classifica Primoz Roglic (Lotto NL – Jumbo) e Julian Alaphilippe (QuickStep – Floors) fino a questo momento sembrano avere una marcia in più rispetto a tutti gli avversari. Lo sloveno però domani potrà correre in maniera passiva e controllare la situazione potendo contare su un buon vantaggio in classifica mentre Alaphilippe bisognerà capire se riuscirà a seguire il ritmo dei migliori sulle sale. Tanti corridori proveranno quindi ad inserirsi nella lotta per la vittoria a partire da Bauke Mollema (Trek – Segafredo) e Mikel Landa (Movistar), passando per Patrick Konrad (Bora – Hansgrohe), Pello Bilbao (Astana) e Gorka Izagirre (Bahrain – Merida).

Grande attenzione andrà poi riposta su corridori come Enric Mas (QuickStep – Floors), Nairo Quintana (Movistar), Rigoberto Uran (EF – Drapac), Rudy Molard (Groupama – FDJ), Emanuel Buchmann (Bora – Hansgrohe), Davide De La Cruz (Sky), Ion Izagirre (Bahrain – Merida) ed il francese Romain Bardet (AG2R La Mondiale), tutti molto adatti ad una tappa come quella di domani. Più lontani in classifica generale invece corridori come Ilnur Zakarin (Katusha – Alpecin), Igor Anton (Dimension Data), Simon Spilak (Katusha – Alpecin) ed il duo della UAE Team Emirates Diego UlissiAlberto Rui Costa, ma proprio il loro distacco in classifica potrebbe permettere a questo gruppetto di corridori di avere maggiore libertà e provare magari ad anticipare un po’ gli avversari.

ma il siciliano non è l’unico uomo pericoloso. Al via ci sono infatti anche corridori come Michael Woods (EF – Drapac), Omar Fraile (Astana), Carlos Verona (Mitchelton – Scott), Michal Kwiatkowski (Sky), Pierre Latour (AG2R La Mondiale), Steve Cummings (Dimension Data), Maxime Monfort (Lotto Soudal), Toms Skujins (Trek – Segafredo), Dani Navarro (Cofidis) o Thomas De Gendt (Lotto Soudal) tutti pronti a sfruttare l’occasione se ci sarà la possibilità. Fuga da lontano in cui saranno sicuramente protagonisti anche gli uomini della BMC. I due corridori più adatti sembrano esser Damiano Caruso ed Alessandro De Marchi, ma non è neanche da sottovalutare l’opzione Richie Porte.

Meteo Previsto Quinta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2018

Soleggiato. Umidità relativa 45%, possibilità di precipitazioni 5%, vento direzione NO a 23 km/h. Temperatura prevista: minima 7°, massima 23°.

Maggiori Insidie Quinta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2018

Il meteo dovrebbe essere buono, quindi le discese non saranno particolarmente rischiose, ma sono momenti comunque importanti e le pendenze in alcuni tratti saranno molto elevati. Attenzione alla gestione dello sforzo, specialmente nel finale per il quale bisogna cercare di conservare qualcosa, altrimenti si rischia di vanificare quanto fatto in precedenza, spendendo peraltro energie preziose che potrebbero poi mancare per il gran finale domenica.

Altimetria e Planimetria Quinta Tappa Giro dei Paesi Baschi 2018

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.