Giro dei Paesi Baschi 2018, Roglic: “Vittoria importante per il futuro, un gran passo avanti nella mia carriera”

Primoz Roglic soffre, ma resiste e conquista il Giro dei Paesi Baschi 2018. Apparso sin dal primo giorno in pieno controllo della corsa, il capitano della LottoNL – Jumbo è arrivato all’ultima tappa con un vantaggio di 1’57” su Mikel Landa (Movistar), suo primo inseguitore, apparendo difficilmente attacabile. Un caduta nel primo tratto della corsa lo ha tuttavia debilitato e malgrado abbia stretto bene i denti per tutto il giorno, la sofferenza nel finale è stata notevole.

È stata più dura di quanto pensassimo con la squadra – ammette dopo la tappa – Purtroppo ero caduto abbastanza malamente subito dopo la partenza, in un momento decisamente inopportuno. Uran è caduto davanti a me e sono finito a terra anche io. Mi son fatto abbastanza male, anche se non era gravissimo. Da quel momento le altre squadre sono andate a tutta e la corsa è partita. È stato difficile tornare davanti, ma la squadra ha fatto un ottimo lavoro e gli sono davvero riconoscente”.

Una volta tornato davanti lo sloveno ha saputo controllare bene la corsa, passando quasi l’intera giornata a ruota di Landa, attento anche a non concedere troppo spazio a Nairo Quintana. “Era una sorta di partita a poker – commenta – Ho provato a non dargli riferimenti su come stavo. Nell’ultima salita sapevo che la vittoria era ormai mia perché la salita non era molto lunga. Non ero preoccupato perché avevo un bel vantaggio sugli altri. Landa sta bene ed è statoun grande avversario, penso abbiamo offerto un bello spettacolo e mi auguro che il pubblico abbia apprezzato”.

Primo successo in una corsa a tappe del WorldTour, Roglic continua così una crescita che nelle ultime due stagioni lo vede migliorare costantemente, giocandosela alla pari con i migliori al mondo. “Penso sia un gran passo avanti nella mia carriera – rilancia – Questa vittoria è importante per il futuro. Mi dà molta fiducia perché ho vinto contro grandi corridori e ho imparato molto durante questa settimana. Era un mio grande obiettivo e l’ho portato a termine. In futuro spero di vincere corse ancora più grandi e, chissà, un giorno potrei anche fare qualcosa di buono in un grande giro. Ma so che resta molto da imparare in quest’ambito”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.