© Sirotti

Analisi Percorso Amstel Gold Race 2018

Percorso rinnovato per la Amstel Gold Race 2018. Il pavè è ormai già un lontano ricordo, con le classiche del nord che lasciano infatti spazio a muri e brevi strappi vallonati. Come da tradizione, ad aprire il Trittico delle Ardenne sarà dunque la corsa del Cauberg, in programma domenica 15 aprile. La classica neerlandese un tracciato modificato rispetto a quello dell’anno scorso, con gli organizzatori che hanno deciso di cambiare il finale per renderlo più movimentato e più difficile per le squadre dei velocisti da controllare. 263 i chilometri in programma fra Maastricht e Berg En Terblijt con i corridori che dovranno affrontare 35 muri, l’ultimo a soli 6,9 chilometri dalla conclusione.

Percorso Amstel Gold Race 2018

Maastricht > Berg En Terblijt, 263 km

Come da tradizione, la corsa partirà da Maastricht anche quest’anno. Neanche il tempo di prendere il via ufficiale che i corridori dovranno affrontare la prima salita di giornata visto che dopo 9,6 chilometri la strada salirà verso il Slingerberg. Questo primo muro di giornata non sarà l’unica difficoltà che i corridori dovranno affrontare nella prima fase di gara. Nei primi 38 chilometri di gara sono in programma infatti anche le salite di Adsteeg, Lange Raarberg e Bergseweg. Il quinto muro da affrontare sarà invece il Sibbergrubbe che farà da antipasto al primo passaggio sul Cauberg (900 m al 7,5% con punte al 10%) con i corridori che poi transiteranno una prima volta sulla linea del traguardo.

Al chilometro 59,4 ci sarà invece il Geulhemmerberg (1000 m al 6.2%) seguito dopo ben 20 chilometri dall’Heiweg e dal Kallenberg. Il decimo muro sarà invece il Wolfsberg seguito poco dopo dal Loorberg, salita piuttosto dura e lunga 1600 m con una pendenza media del 4,9%, mentre al chilometro 104 i corridori affronteranno lo Schewibergerweg, salita che sfiora i 3 km, ma con pendenze non troppo ostiche. Dopo il lungo Camerig, sarà il turno in rapida successione di altre tre salite: Drielandenomloop, Gemmenich e Vijlenerbos.

Dopo una breve discesa, la strada tornerà a salire con il diciassettesimo muro di giornata, l’Eperheide, 1400 m con pendenze del 5,6% posta dopo 140 chilometri, prima di un breve tratto di relativà tranquillità. Una pace che durerà solo pochi chilometri, visto che a quel punto si entrerà in una fase calda con ben cinque muri nel giro di venti chilometri. Si inizierà con il Gulpenerberg, soli 600 m ma con pendenze che non scendono mai sotto il 7% e con una media del 9,7%, seguito da Plettenbergweg (1000 m – 4,2%), Eyeserweg (2100 m – 4,4%), St. Remigiusstraat, conosciuto anche come Huls (1000 m – 7,8%) e infine il Vrakelberg (600 m – 7,6%).

Superata questa ventiduesima salita mancheranno 100 chilometri alla conclusione. Il gruppo dovrà a quel punto affrontare per una seconda volta Sibbergrubbe, Cauberg e, dopo esser passati nuovamente dal traguardo, il Geuhemmerberg prima di una quindicina di chilometri di relativa tranquillità con uno dei pochi tratti in pianura. Questo falsopiano servirà per rifiatare prima di entrare nella fase decisiva della corsa, che si aprirà con il Bemelerberg (900 m al 4,6%), posto a 69,5 chilometri dalla conclusione.Dopo questa salita la strada continuerà a puntare all’insu portando i corridori nuovamente sul Loorberg.

A quel punto saranno stati superati stati superati 27 dei 35 muri previsti, con i ciclisti che ne incontreranno ben cinque in rapida successione. Si inizierà con il Gulpenerberg per poi affrontare Kruisberg (700 m all’8,3%), l’Eyserbosweg (1100 m al 7,4%), il Fromberg (1700 m 4%) ed infine il complicato Keutenberg, con i suoi 1600 metri e pendenza media del 5,3%. Superata questa salita ci sarà il terzo ed ultimo passaggio sul Cauberg prima del nuovo passaggio sulla linea del traguardo.

Al terzo passaggio a Berg en Terblijt mancheranno 15,7 chilometri alla conclusione e due muri da affrontare. Il primo sarà nuovamente il Geulhemmerberg, mentre l’ultima salita di giornata sarà Bemelerberg, che si concluderà a soli 7 chilometri dalla conclusione. Gli ultimi chilometri presenteranno comunque poca pianura visto che dopo una breve discesa ci sarà uno strappetto finale che porterà i corridori sul traguardo.

Muri Amstel Gold Race 2018

MuroKM / DistanzaNomeLunghezza e %Note
19,6 (253,4km)Slingerberg (Geule)1,3km / 4,8%
214,5 (248,5km)Adsteeg (Beek)700m / 3,5%
322,7 (240,3km)Lange Raarberg (Meerssen)1,8km / 3,9%
438,7 (224,3km)Bergseweg (Kunrade)2,6km / 3,3%
550,4 (212,6km)Sibbergrubbe (Valkenburg)1,8km / 3,9%1
654,8 (208,2km)Cauberg (Valkenburg)900m / 7,5%1
57,3 (205,7km)Traguardo1
759,4 (203,6km)Geulhemmerberg (Berg en Terblijt)1km / 6.2%1
878,8 (184,2km)Heiweg (Mesch)1,5km / 3,8%
982,8 (180,2km)Kallenberg (Mesch)600m / 3,7%
1089,8 (173,2km)Wolfsbeerg (Noorbek)1,1km / 3%
1193,3 (169,7km)Loorberg (Slenaken)1,6km / 4,9%1
12104,8 (158,2km)Schweibergerweg (Mechelen)2,4km / 4,5%
13111,2 (151,8km)Camerig4,6km / 4%
14122,4 (140,6km)Drielandenpunt2km / 5,7%
15127 (136km)Gemmenich (Vaals)800m / 6,6%
16130,4 (132,6km)Vijlenerbos (Gemmenich)2,9km / 3,7%
17139,1 (123,9km)Eperheide (Epen)1,4km / 5,6%
18147,9 (115,1km)Gulperberg (Partij)600m / 7%1
19151,5 (111,5km)Plettenberg (Wittem)1km / 4,2%
20153,7 (109,3km)Eyserweg (Eys)2,1km / 4,4%
21158,3 (104,7km)St. Remigiusstraat – Huls (Simpelveld)1km / 7,8%
22163,7 (99,3km)Vrakelberg (Ubachsberg)600m / 7,6%
23171,6 (91,4km)Sibbergrubbe (Valkenburg)1,8km / 3,9%2
24176 (87km)Cauberg (Valkenburg)900m / 7,5%2
178,5(84,5km) Traguardo2
25180,5 (82,5km)Geulhemmerberg (Berg en Terblijt)1km / 6.2%2
26193,5 (69,5km)Bemelerberg (Bemelen)900m / 4,6%1
27209 (54km)Loorberg (Slenaken)1,6km / 4,9%2
28218,9 (44,1km)Gulperberg (Partij)600m / 7%2
29224,3 (38,7km)Kruisberg (Wahlwiller)700m / 8,3%
30226,3 (36,7km)Eyserbosweg (Eys)1,1km / 7,4%
31230,1 (39,9km)Fromberg (Elkenrad)1,7km / 4%
32234,6 (28,4km)Keutenberg (Schin op Geul)1,6km / 5,3%
33244,7 (18,3km)Cauberg (Valkenburg)900m / 7,5%3
247,3 (15,7km)Traguardo3
34249,3 (13,7km)Geulhemmerberg (Berg en Terblijt)1km / 6.2%3
35256,1 (6,9km)Bemelerberg (Bemelen)900m / 4,6%2

 

Altimetria e Planimetria Amstel Gold Race 2018

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.