Parigi – Nizza 2017, Henao: “Era una cronometro individuale fra me e Contador”

Sergio Henao conquista la vittoria finale della Parigi – Nizza 2017. Il colombiano è riuscito a resistere agli attacchi di Alberto Contador nell’ultima tappa della corsa a tappe francese, conservando la maglia gialla per soli due secondi sullo spagnolo. Tanta ovviamente la soddisfazione finale dello scalatore della Sky che non ha nascosto di aver avuto paura di perdere la maglia in certi momenti: “Quando è iniziata l’ultima salita avevo un minuto di ritardo da Contador e lì uno inizia a pensare. Non c’era aiuto dietro, ma i miei compagni di squadra hanno fatto il possibile per aiutarmi. Sapevo che poi toccava a me in prima persona, era una cronometro individuale fra me e Contador ed alla fine sono riuscito a vincere. Ho realizzato un sogno“. “Il massaggiatore diceva che avevo vinto – aggiunge il campione nazionale colombiano – Ma fin quando non ero dietro al podio ed ho visto le classifiche non ero convinto. Possono capitare molte cose, ma ora sono ufficialmente campione”.

Un successo che ripaga il corridore di Rionegro di tanti problemi avuti in passato e  dei sacrifici fatti per ritornare al suo livello: “Questa è la mia vittoria più importante. Ripaga tutti i sacrifici che ho fatto per superare tante avversità, problemi ed infortuni che ho avuto. Questa è una grande ricompensa“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra ideale per la 12ª tappa del Giro 2019 e vinci 78€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.