© Flickr / Gabriele Ferreri

Giro d’Italia 2019, neve sul Gran Paradiso: preoccupa il meteo per la tappa di Ceresole Reale

Timori per la tredicesima tappa del Giro d’Italia 2019. Se la grande incognita è sinora il Passo Gavia, che presenta attualmente oltre quattro metri di neve, la situazione non è delle migliori neanche sul Gran Paradiso. Il gran lavoro che uomini e mezzi della Città Metropolitana di Torino stanno svolgendo sin dall’inizio del mese per sgomberare le strade che portano al Lago Serrù potrebbe infatti non bastare nel caso di nuove nevicate. Al momento, nei pressi del traguardo, la neve supera il metro e ottanta in seguito alle numerose nevicate di questo fine settimana.

Le squadre preposte sono costantemente all’opera per sgomberare le strade e la situazione resta accettabile al momento. Il rischio tuttavia è che proprio il giorno della tappa possano esserci nuove precipitazioni di carattere nevoso che possano così vanificare tutto il lavoro svolto sinora. Se nei prossimi giorni si prevedono solamente deboli rovesci e un leggero aumento delle temperatura, è proprio per venerdì 24 maggio che le previsioni lasciano grande incertezza. L’arrivo in quota a 2247 metri potrebbe dunque diventare un problema e la situazione è ovviamente tenuta sotto stretto controllo.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.