© Astana / BettiniPhoto

Giro d’Italia 2018, Villella al completo servizio di Lopez: “Prima di tutto ci sono gli obiettivi di squadra”

Davide Villella in nome della squadra al Giro d’Italia 2018. Se alla scorsa Vuelta a España ha avuto modo di mettersi in mostra in prima persona, conquistando la maglia a pois azzurri di miglior scalatore, alla Corsa Rosa il corridore lombardo sarà invece soprattutto votato alla causa di Miguel Angel Lopez, dovendo così lasciare da parte le sue ambizioni personali. L’obiettivo di squadra è dunque massima priorità per il corridore della Astana, che spera comunque di avere almeno una tappa per provarci dalla distanza, come piace a lui.

“Vogliamo davvero aiutare Miguel Angel a vincere la corsa – spiega – Sono pronto a dare tutto il possibile in supporto al capitano. Parlando di ambizioni personali, mi piacerebbe lottare per una tappa un giorno, sarebbe fantastico. Non ho una tappa in particolare in mente di questo percorso in cui provarci, ma sono sicuro ci siano tappe che possano adattarsi alle mie caratteristiche. Ma vedremo giorno per giorno…”

Difficile infatti sapere in anticipo quando, se e come avrà il via libera della squadra per provarci. “Prima di tutto ci sono gli obiettivi della squadra e faremo il massimo per ottenerli”, ribadisce, solo secondariamente dunque la possibilità che possa muoversi in prima persona per giocarsi le sue carte. Da non escludere comunque anche la possibilità che possa essere mandato in avanscoperta, in supporto ai capitani, ma che la situazione tattica poi non finisca per favorirlo…

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.