Giro d’Italia 2018, il percorso ufficiale [tutte le altimetrie e le planimetrie]

L’attesa per conoscere il percorso del Giro d’Italia 2018 è finalmente finita. Dopo mesi di ipotesi e indiscrezioni nella giornata odierna sono state finalmente svelate le 21 tappe della prossima edizione della Corsa Rosa, in programma dal 4 al 27 maggio. Il percorso del Giro d’Italia 2018 si snoderà fra Gerusalemme e Roma, che ritorna così ad ospitare la chiusura della Corsa Rosa dopo nove anni. Per quanto riguarda la Grande Partenza invece si tratterà della prima in Israele ed in generale la prima in assoluto di un Grande Giro fuori dall’Europa. Un percorso pronto a regalare emozioni e sorprese con otto arrivi in salita ed un totale di 44,2 chilometri a cronometro.

Percorso Giro d’Italia 2018

La Grande Partenza del Giro d’Italia 2018 come noto sarà una cronometro individuale di 9,7 chilometri. Dopo la frazione inaugurale il gruppo vivrà altre due tappe in Israele con gli arrivi a Tel Aviv e Eilat che dovrebbero sorridere alle ruote veloci. Dopo il primo giorno di riposo, con il conseguente trasferimento in Italia, la corsa ripartirà dalla Sicilia con una tappa fra Catania e Caltagirone. Frazione che potrebbe riservare qualche sorpresa lungo il percorso così come quella del giorno dopo a Santa Ninfa. A chiudere la tre giorni in Sicilia l’arrivo sull’Etna. Si tratterà, così come avvenuto l’anno scorso, del primo test per gli uomini di classifica e permetterà di avere le prime indicazioni sullo stato di forma dei favoriti.

Il giorno successivo torneranno invece protagonisti i velocisti, con una frazione tra Pizzo Calabro e Praia al Mare, prima di un doppio arrivo in salita. Il primo week-end della Corsa Rosa si concluderà infatti con due tappe adatte agli uomini di classifica con i traguardi Montevergine di Mercogliano e Campo Imperatore. Grande curiosità c’è soprattutto per quest’ultimo traguardo, visto che il Giro ritornerà per la prima volta sulla salita abruzzese ben diciannove anni dopo il successo di Marco Pantani.

Dopo il secondo giorno di riposo, nelle zone di Rigopiano, il percorso del Giro d’Italia 2018 consentirà al gruppo di continuare la sua risalita della penisola con la tappa fra Penne e Gualdo Tadino. Si tratterà della frazione più lunga dell’intera corsa. Il giorno dopo invece andrà in scena una frazione abbastanza breve fra Assisi e Osimo, giornata dal forte valore simbolico visto che si passerà per Filottrano, città natale di Michele Scarponi. Oltre ad ospitare l’arrivo della undicesima tappa, Osimo sarà anche luogo di partenza del giorno dopo, quando il gruppo si dirigerà verso Imola. Una tappa dal finale incerto visto che, a soli 9 chilometri dal traguardo, ci sarà il GPM di Tre Monti. Maggiori certezze ci sono sulla frazione del giorno dopo con i velocisti che dovrebbero dire la loro sul traguardo di Nervesa della Battaglia.

Il momento clou della seconda settimana del Giro d’Italia 2018 sarà sicuramente il 19 maggio con l’arrivo sul Monte Zoncolan. La tappa partirà da San Vito al Tagliamento, con i corridori che dovranno affrontare le salite di Monte di Ragogna e di Avaglio prima dei quattro durissimi chilometri da Paularo verso il Passo Duron, con una pendenza sempre fra il 7,6% ed il 10%. Prima della temuta salita finale, che sarà affrontata dal versante di Ovaro, i corridori dovranno affrontare anche la salita di Sella Valcalda che presenterà al suo interno anche dei tratti al 12%. Tappa molto dura anche il giorno dopo fra Tolmezzo e Sappada in una frazione che presenterà pochi metri di pianura. Ben quattro i GPM da affrontare lungo il percorso prima dell’arrivo a Sappada.

Ad aprire l’ultima settimana di corsa sarà una cronometro individuale fra Trento e Rovereto. Una prova di 34,5 chilometri che dovrebbe sorridere agli specialisti. Il giorno dopo invece ci sarà la penultima occasione per le ruote veloci, con l’arrivo ad Iseo prima di una tre giorni infernale. La tre giorni decisiva per la classifica generale si aprirà con l’arrivo a Prato Nevoso. Una frazione completamente pianeggiante per i primi 130 chilometri. A quel punto però cambierà completamente il percorso con la salita di Novello e soprattutto la lunga e dura scalata verso Prato Nevoso. Se la diciottesima tappa si dovrebbe infiammare solo nella salita finale, lo stesso non si può dire per l’arrivo sullo Jafferau. Fin dalla partenza la strada infatti inizierà a salite verso il Colle del Lys prima di affrontare il Colle delle Finestre, Cima Coppi del Giro d’Italia 2018. Subito dopo il GPM una breve discesa prima del Sestriere, ma le fatiche per i corridori non saranno finite visto che nel finale, dopo aver raggiunto Bardonecchia, inizierà la scalata verso il traguardo di Jafferau.

Nella giornata di sabato invece ci sarà l’arrivo sul Cervinia con i corridori che nei 90 chilometri dovranno affrontare il Col Tsecore ed il Col St. Pantaleon, prima della dura salita finale. A chiudere il Giro una frazione a Roma dove il Giro si concluderà a distanza di nove anni dall’ultima volta. Inizialmente si pensava che nella capitale potesse andare in scena una cronometro, ma gli organizzatori hanno deciso di far disputare una frazione in linea, con un circuito di 11,5 chilometri sulle vie del centro a chiudere il percorso del Giro d’Italia 2018.

Elenco Tappe Giro d’Italia 2018

Tappa Data Km Difficoltà Dislivello Partenza-Arrivo
4 maggio 9,7 km *** 200 Gerusalemme (Israele) (cron. individuale)
5 maggio 167 km * 800 Haifa – Tel Aviv
6 maggio 229 km * 1000 Be’er Sheva – Eilat
7 maggio  Riposo con trasferimento
8 maggio  191 km *** 2500 Catania – Caltagirone
9 maggio  152 km *** 2000  Agrigento – Santa Ninfa
10 maggio  163 km **** 2800 Caltanissetta – Etna
11 maggio  159 km * 700 Pizzo Calabro- Praia al Mare
12 maggio 208 km *** 2600 Praia a Mare – Montevergine di Mercogliano
13 maggio  224 km *** 3900 Pesco Sannita – Campo Imperatore
14 maggio  Riposo in Abruzzo
10ª 15 maggio  239 km *** 3000 Penne – Gualdo Tadino
11ª 16 maggio  156 km *** 2800 Assisi – Osimo
12ª 17 maggio  213 km ** 500 Osimo – Imola
13ª 18 maggio  180 km ** 500 Ferrara – Nervesa della Battaglia
14ª 19 maggio 181 km ***** 4300 San Vito al Tagliamento – Monte Zoncolan
15ª 20 maggio  176 km **** 4000 Tolmezzo – Sappada (Sorgenti del Piave)
21 maggio  Riposo a Trento
16ª 22 maggio 34, 5 km  *** 200 Trento – Rovereto (cronometro individuale)
17ª 23 maggio  155 km  ** 1300 Riva Del Garda – Iseo
18ª 24 maggio 196 km  **** 2000 Abbiategrasso – Prato Nevoso
19ª 25 maggio  181 km  ***** 4500 Venaria Reale (Reggia) -Bardonecchia
20ª 26 maggio 214 km  ***** 4000 Susa – Cervinia
21ª 27 maggio  118 km  * 400 Roma – Roma

Altimetrie e Planimetrie Giro d’Italia 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.