Volta a la Comunitat Valenciana 2022, David de la Cruz: “Mi aspettavo qualcosa in più dalla mia prima gara”

David de la Cruz si mostra fiducioso dopo aver chiuso la corsa in top 10, pur ammettendo che avrebbe voluto fare qualcosa in più

David de la Cruz ammette che si sarebbe aspettato qualcosa in più alla Volta a la Comunitat Valenciana 2022. Il corridore dell’Astana Qazaqstan ha chiuso la corsa a tappe spagnola in decima posizione, a 2’28” dal vincitore Alexander Vlasov, senza praticamente mai essere protagonista. Lo spagnolo ha infatti ammesso che si sarebbe aspettato qualcosina in più rispetto alla top 10 finale e i due decimi posti di tappa, ma allo stesso tempo ha rivelato di sentire di poter ancora crescere nei prossimi appuntamenti. Per questo motivo, il classe ’89 non vede l’ora di essere al via dello UAE Tour per poi migliorarsi ancora negli appuntamenti del mese di marzo.

“Posso dire di essere abbastanza fiducioso sulla mia forma e sul modo in cui ho iniziato la stagione – ha esordito – È vero che mi aspettavo qualcosa in più dalla prima gara e ho sentito che mancava qualcosa. Ma, allo stesso tempo, sono sicuro di poter migliorare nella prossima gara. Non vedo l’ora di essere al via dello UAE Tour e, soprattutto delle gare successive, Parigi-Nizza e Giro di Catalogna a marzo”.

Scegli la tua squadra per il Fanta Vuelta a España 2022! Montepremi minimo di 20.000 euro e il primo premio è di 2.000 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button