© Sirotti

Virtu Cycling, Riis rimanda il salto nella categoria Professional

Non è ancora giunto il momento per la Virtu Cycling di passare nella categoria Professional. La squadra di Bjarne Riis ha infatti deciso di rimanere per almeno un altro anno tra le Continental, nonostante i propositi di qualche mese fa, continuando a lavorare coi giovani corridori e cercare di portare alla luce della ribalta alcuni di loro, così come accaduto con Kasper Asgreen, approdato alla Quick-Step Floors, e Niklas Eg alla Trek-Segafredo. Riis, intervistato da Feltet.dk, ha spiegato di aver abbastanza fondi per poter creare una formazione Professional, ma al momento il livello della squadra non è sufficiente a garantire una competitività sufficiente per ben figurare nella seconda categoria del ciclismo.

“Non abbiamo fatto mistero che oltre al nostro team femminile abbiamo l’ambizione di creare un team Professional per la prossima stagione, ma non ad ogni costo” ha ammesso Riis, che rimanda così i suoi buoni propositi al 2020.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.