Tre Valli Varesine 2022, Tadej Pogacar: “Per me era meglio aspettare lo sprint. Al Lombardia sarò osservato, difficile andare via da solo”

Tadej Pogacar si mette in bacheca anche la Tre Valli Varesine 2022. Dopo aver chiuso in seconda posizione il Giro dell’Emilia, il corridore della UAE Team Emirates non ha perso tempo ed è tornato subito al successo conquistando il traguardo di Varese. Il classe ’98 ha ribadito, come aveva già fatto dopo la corsa emiliana, di considerarsi più forte quest’anno rispetto allo scorso anno e ha spiegato che oggi la scelta tattica era sin dall’inizio quella di puntare allo sprint e per questo ha ringraziato i suoi compagni di squadra per aver tenuto la corsa sotto controllo sin dalle prime battute.

“È stata una gara molto dura, che alla fine si è decisa allo sprint – ha dichiarato ai nostri microfoni dopo il traguardo –  La squadra ha fatto un gran lavoro per tenere il gruppo insieme nel finale, soprattutto Diego ha fatto un incredibile lavoro, sono felice di aver vinto oggi. Perché abbiamo fatto il lavoro? L’idea era sin da subito di puntare allo sprint? È bene mettere in chiaro le cose da subito, c’erano avversari molto forti e per me alla fine era meglio aspettare lo sprint.  Ho detto che sono più forte dello scorso anno? Anche qui sono passato dal terzo dell’anno scorso al primo di quest’anno, difficile migliorare il Lombardia, ma proverò a fare lo stesso anche lì. Sarò più osservato, sarà molto difficile andare via da solo, ma alla fine sarà una corsa lunga e difficile e nel ciclismo tutto può accadere, vedremo, sabato sarà una corsa bellissima”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button