Total Direct Energie, comunque tanta Italia e la Vuelta a España nel programma del 2020

La Total Direct Energie farà Strade Bianche, Tirreno – Adriatico e Milano – Sanremo. Se ha rinunciato ufficialmente al Giro d’Italia, la formazione transalpina ha comunque intenzione di far valere il suo diritto di partecipazione in molte delle corse del calendario internazionale, tra le quali ovviamente ci sono anche alcune delle altre grandi corse italiane (per il momento sembra incerta, più che altro perché molto lontana in calendario), solamente Il Lombardia. Secondo quanto appreso dalla redazione di SpazioCiclismo, l’Italia avrà comunque ovviamente anche un ruolo importante nel programma del team transalpino, il cui sponsor tecnico Wilier Triestina, fornitore di biciclette, potrà così aumentare la propria presenza sul territorio nazionale. La rinuncia alla Corsa Rosa (in cui comunque l’azienda di Bassano del Grappa sarà presente visto l’accordo con la Astana), sarà dunque “compensata” dalla presenza nelle altri grandi corse del nostro paese.

Ovviamente, nelle intenzioni della compagine francese la voglia di sfruttare al meglio l’opportunità creata dal nuovo regolamento a seguito del piazzamento come migliore Professional nell’UCI WorldRanking. Se lo scorso anno aveva comunque già partecipato a ben 15 corse di massima divisione (risultando tra le squadre più presenti, pur lontana dalle 23 partecipazioni della Cofidis), il team di Jean-René Bernaudeau sembra destinato ad aumentare notevolmente la propria presenza, arrivando probabilmente oltre quota venti (malgrado nel 2020 ci saranno due eventi in meno: Giro di California e Giro di Turchia). Improbabile la partecipazione alle corse australiane di inizio stagione (anche se non sarebbe stata ancora scartata del tutto), dal rientro in Europa la presenza sembra essere destinata ad essere costante, specialmente sul pavé (l’anno scorso il team fu assente alla sola E3 Harelbeke), ma anche nelle Ardenne (partecipando così anche ad Amstel Gold Race e Freccia Vallone prima della Liegi – Bastogne – Liegi).

In seguito, in vista del Tour de France, è certo il ritorno al Giro del Delfinato dal quale la squadra era stata esclusa quest’anno dopo anni di partecipazioni consecutive. Probabile inoltre qualche altra partecipazione importante durante l’estate, anche pensando alla Vuelta a España, che sarà il secondo GT stagionale del team (non creando alcun contrasto di preparazione per la Grande Boucle, contrariamente alla Corsa Rosa). Ancora incerte alcune decisioni invece riguardo le altre corse di fine estate, così come le rassegne autunnali (per le quali potrebbe essere cruciale anche il discorso UCI WorldRanking, a caccia di punti che potrebbero confermare il primato e gli inviti anche nel 2021).

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.