© LaPresse - Ferrari

Giro dell’Arabia Saudita 2020, l’Amnesty International invita i corridori a parlare dei diritti umani

Il Giro dell’Arabia Saudita 2020 è già al centro di alcune polemiche. La competizione asiatica, che l’anno prossimo vedrà la sua prima edizione dal 4 all’8 febbraio, è stata organizzata da ASO, che si occupa di tante manifestazioni di primissimo piano, tra cui il Tour de France. Diverse associazioni tuttavia hanno criticato la scelta di correre nel Paese, evidenziando come questo non rispetti molti dei diritti umani internazionalmente riconosciuti. Tra queste, Amnesty International ha deciso di invitare corridori e squadre partecipanti (tuttora sconosciuti) a parlare dei diritti umani dopo la loro esperienza.

“Non stiamo dicendo che i singoli corridori o team dovrebbero boicottare il Giro dell’Arabia Saudita, ma che se vanno si dovranno informare sulla situazione dei diritti umani in Arabia Saudita ed essere pronti a parlarne” ha dichiarato il direttore di Amnesty International UK a Cyclingnews: “È soltanto l’ultimo evento sportivo di alto profilo in Arabia Saudita, e come tale è un’altra opportunità per le autorità saudite di provare a pulirsi l’immagine attraverso lo sport. Ma la realtà nel Paese parla di diritti umani non rispettati, con attivisti, avvocati e membri della minoranza Shia brutalmente presi di mira“.

A queste si aggiunge il timore di una censura per i media: stando a quanto riportato da Reporters Sans Frontières, i giornalisti e cittadini imprigionati è triplicato dall’inizio del 2017, intensificandosi con l’incoronazione nel giugno di quell’anno di Mohammad bin Salman. Molti addetti ai lavori quindi temono di non poter essere liberi di commentare l’evento. Tutte perplessità a cui ASO dovrà far fronte, e che certo potrebbero minare la buona riuscita della prima edizione. Nell’attesa di scoprire chi deciderà di prendere parte alla competizione, naturalmente.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.